Tribunale per i diritti del malato: sanità privatizzata a Sarzana

Dopo l’iniziativa – non proprio da amministrazione “di sinistra” – di vendere l’acqua delle fontane, ci è toccato assistere ad un altro cedimento importante dell’amministrazione di Sarzana sul fronte dei BENI COMUNI: la convenzione con laboratori privati per avere prestazioni diagnostiche a pagamento. E pagano anche gli esenti ticket! Ma come si può pensare che questi politici possano far qualcosa per migliorare la sanità PUBBLICA (quella che già paghiamo con le tasse!), se il loro unico modo di risolvere i problemi è affidarsi al privato… tanto pagano i cittadini.
Ci domandiamo: ma perché il Sindaco di Sarzana non apre un confronto con la Regione per verificare quanto Sarzana – ma tutta la Provincia spezzina – ha perso in questi anni in tema di risorse economiche, personale sanitario e posti letto?
Ma perché il Sindaco di Sarzana non si mette in prima linea con i suoi cittadini per difendere quel che resta della sanità a Sarzana (tipo : perché  non si batte per evitare di perdere il laboratorio analisi?) o non chiede verifica sulle liste d’attesa (tipo: liste chiuse, intramoenia senza controlli?)
Ha invece preferito, insieme alla sua maggioranza, certificare in consiglio comunale la relazione sullo stato della sanià del direttore generale dell’ASL 5; relazione definita dallo stesso Presidente del Consiglio comunale (pure di medesima estrazione politica del Sindaco) VERGOGNOSA.

Ma al di là delle questioni di politica sanitaria, la notizia di questa nuova convenzione, che affida al privato esami diagnostici, urla vendetta, non fosse altro per le disparità’ di trattamento tra cittadini, posto che per i residenti a Sarzana saranno applicate tariffe minori.
Per una volta siamo d’accordo con il DG dell’ASL che ha definito questa convenzione un non senso ed ha giustamente rimarcato il fatto che i cittadini dovranno recarsi agli ambulatori privati con il certificato di residenza! Pare essere tornati al vecchio federalismo “sporco” di leghista memoria ….
E comunque anche i cittadini di Sarzana pagheranno molto di più le prestazioni rese dal privato rispetto a quelle rese dall’ASL.

Esame

Costo non  residenti

Costo

residenti

Costo

Esenti

Ticket

Asl

Esenti

Eco addome

85,00

60,00

35,00

46,50

0

Eco mammaria

80,00

60,00

35,00

45,39

0

Ecolordoppler reni,surreni

90,00

60,00

35,00

46,15

0

RX esame diretto

60,00

40,00

35,00

29,37

0

RX bacino

90,00

40,00

35,00

27,56

0

RXmammografia bilaterale.

100,00

70,00

35,00

44,86

0

RX scheletro toracico

60,00

40,00

30,00

34,72

0

TCaddome,torace,cranio completo

195,00

160,00

60,00

46,15

0

RM colonna,spalla,bacino

180,00

150,00

60,00

46,15

0

RM encefalo

245,00

200,00

60,00

46,15

0

Chiederemo copia della convenzione e naturalmente segnaleremo, anche alla magistratura, un simile modo di amministrare.

(Tribunale per i diritti del Malato)

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.