Orgoglio spezzino compie 25 anni

Era una serata uggiosa dell’autunno 1988, l’11 novembre più esattamente, quando un manipolo di giovani e meno giovani frequentatori della Curva Piscina decide di riunirsi al Circolo ARCI Molinello per dare vita ad un sodalizio di tifosi dello Spezia Calcio 1906. Fino a quel momento avevano seguito le aquile dietro gli striscioni “Ultras Spezia sez Prati / Melara” ed “Eagles Front Limone”, caratterizzanti due gruppi dei quartieri del levante spezzino (Prati, Termo, Melara, Limone, Pianazze), parte integrante degli Ultras dello Spezia. Ricordiamo ancora con emozione quando quella trentina di persone dovette scegliere il nuovo nome da dare al club, fu scelto “ORGOGLIO SPEZZINO” per evidenziare che veniva costituito un gruppo che tifava lo Spezia e La Spezia, tutti i giorni della settimana, non solo la domenica, sia in casa che in trasferta, con la fierezza di rappresentare la propria città in giro per l’Italia, parlare il dialetto spezzino, difendere le tradizioni e la cultura locale, esaltando le rivalità con i le vicine squadre toscane senza mai trascendere nel razzismo.
La prima trasferta venne organizzata con due pullman a Venezia e rimane per noi epica dal momento che unimmo goliardate carnascialesche al folle amore per la maglia bianca, travisati i volti di bianco nero, copricapi delle fogge più strane e lo slogan “noi siamo bianconeri ma ne facciamo di tutti i colori.”

Sin da subito il gruppo si caratterizzò per un impegno sociale e solidaristico realizzando iniziative in beneficenza; come dimenticare l’iniziativa in favore del centro vita del Dott. Tonelli nel Palazzetto dei Prati di Vezzano quando per la prima volta giunsero a proprie spese da tutta italia gli ex giocatori che avevano onorato la maglia bianca, riempiendo gli oltre 1000 posti disponibili. Ci piace ricordare quei giocatori con i quali a distanza di anni è rimasto un legame affettivo continuativo: Mister Sergio Carpanesi, Andrea Telesio, Andrea Stabile, Maurizio Rollandi, Mirco Brilli, Sergio Borgo, Luciano
Spalletti, Bepi Pillon, Sergio Ferretti, Marco Tarasconi, Andrea Mariano, Oscar Ettore Tacchi, Renato Dainese, Marco Marocchi oltre a numerosi altri. Sono loro che hanno dato vita a quella squadra “SPEZIA ALL STARS” che in questi 25 anni ha moltiplicato le iniziative solidaristiche, a cui si sono uniti Beppe Vecchio, Alessandro Andreini, Igor Zaniolo, Massimiliano Guidetti, Corrado Colombo, Fabio Tricarico, Mister Antonio Soda, Max Varricchio, Cristian Pepe e numerosi altri giocatori che hanno onorato la maglia bianca dentro e fuori dal campo. Ricordiamo inoltre le bandiere bianche: Osvaldo Motto, Vittorio Memo, Nedo Sonetti, Massimo Barbuti, Giulietti, Bonanni, Rossinelli, Castellazzi agli ordini del mitico segretario Federico Finetti, con il quale il club si fregia di una ottima collaborazione in occasione del recente “battesimo bianco” del campo sportivo “Bruno Ferdeghini“.

Da molti anni è attiva anche una squadra di calcio amatoriale che ha riportato molti trionfi nel campionato uisp sia a 11 che a 7 e che anche quest’anno si sta comportando molto bene nel campionato di Serie A appena iniziato ed appena conquistato agli ordini del mister Diego Di Canosa e del nostro capitano Riccardo Calcagnini. Da sempre l’Orgoglio Spezzino si è battuto contro le logiche repressive e il business del calcio moderno, prestando solidarietà attiva nei confronti dei diffidati, impegnandosi contro la tessera del tifoso e organizzando i “tifosi spezzini e solidali” che nei giorni immediatamente successivi a quel tragico 25 ottobre, data dell’alluvione che colpi gran parte della nostra Provincia, partirono alla volta dei paesi colpiti agendo la solidarietà. In questi 25 anni si sono succeduti molti presidenti alla guida del nostro club, ma vogliamo ricordare soprattutto l’epica figura di Carlo Rossi presidente storico recentemente scomparso, che sapeva guidare tutti noi giovani e tifosi scatenati, facendoci sentire tutti uguali, non importava se chi era ricco o chi “in bolletta” chi di destra e chi di sinistra, aveva saputo costruire un gruppo che ancora oggi con qualche capello in meno e qualche chilo in più continua a seguire lo spezia pazzamente innamorato.
Sono stati anni di gioie calcistiche e personali, siamo cresciuti nella società e nella vita…. spesso siamo caduti nei modi più svariati ma grazie all’amicizia maturata nelle riunioni abbiamo saputo rialzarci insieme… Lutti devastanti hanno straziato la nostra vita…. ci hanno portato via ragazzi meravigliosi nei fiori degli anni. E’ a loro che abbiamo sempre dedicato la nostra presenza allo stadio, in casa ed in trasferta portandoli sempre nei nostri cuori ed in ogni momento. Ricordiamo i loro nomi: Stefano G., Emilio F., Mattia S., Mirco M., Ilaria F., Francesco G., Sandro S. perché è a loro che dedichiamo le feste, le celebrazioni dei 25 anni di attività del gruppo. Ricordiamo le due iniziative:

Sabato 9 novembre alle ore 20 cena di compleanno presso l’area verde di Melara (via dei pini) a cui parteciperanno giocatori dello spezia calcio di ieri e di oggi nonché a cui invitiamo tutti i sodalizi della curva e tutti gli spezia club. Per prenotazioni chiamare 334.1122500 (Liviana) 339. 5915654 (Alberto)

Venerdì 29 Novembre ore 21: Buon Compleanno ORGOGLIO SPEZZINO! Concerto degli Statuto (The original SKA from Torino!) al Centro Giovanile Dialma Ruggiero.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.