Festa della Liberazione 2014: il Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz alla Spezia

Nel 2014 la Festa della Liberazione sarà un grande evento per la città. Ospite d’onore il Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, che ha risposto positivamente all’invito della Spezia. Su iniziativa del Comitato Unitario della Resistenza OTO Melara e del Comitato Unitario Provinciale della Resistenza, in collaborazione con il Comune della Spezia, Schulz infatti parteciperà alle manifestazioni del 25 Aprile, che si terranno, all’OTO Melara e presso il Monumento della Resistenza nei Giardini Storici della Spezia. “La proposta – spiega il vicesindaco Cristiano Ruggia che, in collegamento con i rappresentanti dei Comitati, sta seguendo l’organizzazione delle celebrazioni – trae lo spunto ideale dalla ricorrenza del 70° anniversario della deportazione a Mauthausen, insieme a tanti altri lavoratori spezzini del Muggiano e delle altre fabbriche, di 4 dipendenti dell’OTO Melara impegnati negli scioperi del marzo 1944: una grande mobilitazione che vide protagoniste le fabbriche della Spezia e di tutto il Nord Italia. Con loro, furono deportati tanti altri cittadini, a partire dalle vittime del rastrellamento di Migliarina”. 

“ La Spezia – dichiara il sindaco Massimo Federici –  è onorata di ospitare il Presidente del Parlamento Europeo e di farlo in una data così significativa come il 25 aprile. Si ringrazia OTO MELARA, per il costante impegno portato avanti negli anni per  le celebrazioni del 25 Aprile. Anche nel 2014 l’azienda  spezzina mantiene viva questa significativa consuetudine ospitando una personalità come il Presidente del Parlamento Europeo. I valori della Lotta di Liberazione stanno a fondamento del processo di costruzione europea che oggi più che mai occorre rilanciare nella sua dimensione democratica e popolare soprattutto tra le giovani generazioni. In queste ultime settimane  sono tanti i fatti che ci dicono che c’è più che mai bisogno di Europa, del suo patrimonio di principi universali di civiltà, eguaglianza, giustizia sociale, equità e solidarietà cui aspiravano milioni di persone, moltissime delle quali nella Resistenza hanno combattuto e sacrificato la propria vita nei diversi Paesi europei”.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.