Tavola rotonda su formazione 2.0 e sicurezza sul lavoro

Il mondo della formazione sta attraversando una vera e propria rivoluzione digitale che porterà sempre più alla personalizzazione dei percorsi di apprendimento. Il docente non sarà più visto come un insegnante tradizionale ma come una guida che affiancherà l’alunno nel suo apprendimento. Si occuperà proprio di questo la tavola rotonda “La formazione 2.0 e la sicurezza sul lavoro” organizzata dalla Confartigianato venerdì 8 novembre 2013 alle ore 17.00, in occasione della ‘Settimana Europea della Sicurezza’. Il Web 2.0 è un termine utilizzato per indicare uno stato dell’evoluzione del World Wide Web, rispetto a una condizione precedente. Si indicano così tutte quelle applicazioni online che permettono un elevato livello di interazione tra il sito web e l’utente come i blog, i forum, le chat, i wiki, le piattaforme di condivisione di media, ecc. Possono queste nuove risorse educative migliorare la sicurezza sul lavoro? L’e-learning sarà in grado di rispondere ai futuri bisogni delle imprese e delle persone? Dove ci porterà la crescita dei dispositivi mobili di apprendimento on line? Quale sarà il ruolo della Pubblica Amministrazione in questo processo?

A queste ed altre domande si cercherà di dare una risposta nel corso della tavola rotonda con Enrico Taponecco, Ufficio Formazione e Prevenzione Infortuni Confartigianato, la prof.ssa Barbara Bruschi, Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione e della Formazione, Università degli Studi di Torino, PierLuigi Viola, Dirigente Servizio Formazione Professionale della Provincia della Spezia, Sergio Rossetti, Assessore Istruzione, Formazione ed Università della Regione Liguria, coordina l’incontro il direttore di Confartigianato, Giuseppe Menchelli. L’incontro è aperto al pubblico.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.