Parco della Rimembranza: sporcizia, degrado, pericolo, incuria.

In merito alle affermazione del Consigliere De Luca sul Parco della Rimembranza, l’assessore ai lavori pubblici Cristiano Ruggia sottolinea che “in questi anni il Parco è stato oggetto di attenzione dal parte di questa Amministrazione. Prova ne è il fatto che oggi, lunedì 4 novembre, è stato possibile effettuare, dignitosamente, la ricorrenza con una cerimonia alla presenza delle autorità cittadine. Questo è stato possibile anche per la recente riqualificazione e pitturazione del pennone posto sulla sommità del Parco che versava in stato di abbandono. Il pennone è stato dotato di sagole per l’alzabandiera e della campana in bronzo, inoltre sono stati effettuati interventi sull’asfaltatura del percorso che porta alla sommità, restaurate le panchine e anche la vasca dei pesci è stata oggetto di interventi“.

L”attenzione per il verde pubblico è un’altra cosa, riqualificare ha un significato ben preciso. Il Parco della Rimembranza versa nelle condizioni visibili da tutta la cittadinanza:  abbandono, sporcizia, siringhe, frequentato da personaggi equivoci. Il Parco della Rimembranza è un importante polmone verde della città, ha un’importanza storica ed è vergognoso che sia ridotto in quelle condizioni.  I giochi per bambini sono quelli di decenni fa  e non sono assolutamente sicuri, non avendo nemmeno un minimo di pavimento antitrauma. Questa realtà documentabile da fotografie e da testimonianze smentisce di fatto ogni dichiarazione pubblica da parte dell’amministrazione.

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.