Il Premio Pavlova a Margherita Guglielmi

Con la dolcezza del suo canto ha sciolto il freddo delle nevi russe abbracciando un popolo amico. Con questa motivazione, la Giuria, composta da Roberto Bufo (magistrato), avv. Aldo Bertocchi, dr. Vinicio Ceccarini, prof. Eliana Vecchi, Oberto Cecchetti (vicepresidente della Fondazione Puccini) ha attribuito a Margherita Guglielmi il Premio Tatiana Pavlova edizione speciale dedicata alla lirica in occasione del Centenario di Verdi e del Circolo Ufficiali della Marina Militare “Vittorio Veneto” della Spezia.

Margherita Guglielmi è un grande soprano lirico. A soli 16 anni ha esordito al Malibran di Venezia con il Rigoletto. Ha cantato per la Scala al Teatro Bolshoi con la Lucia di Lammermmoor, diretta da Nino Sanzogno. Alla presenza del Prefetto della Spezia dottor Giuseppe Forlani, del Presidente del Rotary club avv. Giulio Bertagna e del presidente dell’ordine dei giornalisti della Liguria dottor Filippo Paganini, il contrammiraglio Claudio Boccalatte, presidente del Circolo Ufficiali, ha consegnato il Premio a Margherita Guglielmi.

Ha condotto la serata Davide Costantini. La manifestazione è stata promossa dall’Associazione Premio Tatiana Pavlova, dal circolo Ufficiali “Vittorio veneto”, dal Rotary club della Spezia, e dall’emittente radio La Voce della Russia. Nelle edizioni precedenti, il premio era stato attribuito ad Antonio Calenda, Milena Vukotic, Lino Banfi.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.