La Bossi Fini legge indegna per un Paese civile

Questo pomeriggio l’Amministrazione Comunale della Spezia sarà presente al presidio indetto da  CGIL CISL e UIL in Piazza Beverini per una diversa politica in materia di immigrazione ed asilo. A rappresentare la Giunta sarà l’assessore alle politiche sociali Andrea Stretti.

“La tragedia di Lampedusa – ha dichiarato Stretti – è l’ultima di troppe altre che sono costate la vita a oltre ventimila donne, uomini e bambini. E’ il momento di dire basta a questa vergogna. L’Europa deve assumersi le proprie responsabilità e l’Italia deve cambiare la Bossi-Fini che rappresenta una legge indegna per un Paese civile. L’Amministrazione sarà parte attiva di ogni iniziativa e manifestazione che faccia pressione perché si cambi rotta e l’Italia promuove una nuova politica in materia di accoglienza e di asilo e perché il Governo porti con forza e determinazione questa necessario e indifferibile cambiamento al centro dell’agenda europea”

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.