Grande successo per gli studenti del Pacinotti

Metti insieme, nella calda sera di mercoledì 2 ottobre, l’inizio della Festa della Marineria, la cornice suggestiva del sagrato della Chiesa dei Santi Giovanni e Agostino e gli studenti del Liceo “Pacinotti” che si esibiscono in una performance teatrale e musicale e avrai come risultato una serata colta e piacevole, raffinata e piena di ironia.
Al pubblico, che ha riempito tutti gli spazi del sagrato, lo spettacolo organizzato dalle due sedi del Liceo “Pacinotti”, quella spezzina e quella di Levanto, di certo è piaciuto. Prima c’è stata una lettura di passi di grandi autori antichi e moderni, inframmezzata da brani musicali, che hanno raccontato a modo loro sia il golfo dei Poeti che le genti che lo abitavano, spesso con ammirazione, qualche volta con esasperazione o con ironia. E’ stato davvero sorprendente scoprire uno dopo l’altro quanti personaggi illustri siano passati da qui e abbiano scritto di Spezia.

Poi i pacinottiani di Levanto hanno messo in scena una divertente e trascinante pièce teatrale: la riduzione della celebre commedia interpretata da Gilberto Govi “Colpi di timone”. Nella parte del protagonista un vero mattatore, lo scoppiettante e simpaticissimo Filippo Zoppi, uno studente di quinta. Davvero bravi, del resto, tutti i ragazzi e le ragazze, gli attori e i musicisti, che hanno eseguito dei brani scritti appositamente per la serata dal compositore XXX [si faccia dare il nome da Carocci]. La commedia verrà anche replicata a Levanto a fine novembre.
Gli applausi a scena aperta, le risate e l’apprezzamento del pubblico non sono mancati. Gli studenti e i docenti del “Pacinotti” hanno lavorato davvero con grande passione e con professionalità. Il “Pacinotti”, il Liceo Scientifico della città, ha insomma risposto alla grande all’appello della città per la Festa della Marineria.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.