Spezia, arriva un pareggio contro il Novara

Spezia-Novara-0-0

 

SPEZIA (4-3-2-1): Leali 6,5; Baldanzeddu 6, Lisuzzo 7, Ceccarelli 6,5, Magnusson 6; Bovo 6, Appelt 6, Migliore 6,5; Rivas 6,5 (19’ st Madonna 6), Moretti 6 (19’ st Seymour 6); Ebagua 6 (34’ st Henty 6). (Valentini, Ashong, Sammarco, Ciurria, Carrozza, Borghese). All.: Stroppa.

 

NOVARA (4-3-3): Kosicki 6,5; Salviato 6, Mori 6, Perticone 6, Potouridis 6; Katidis 5,5 (19’ st Faragò 5,5), Genevier 6 (26’ st Buzzegoli 6), Pesce 6,5; Gonzalez 6 (34’ st Lepiller sv), Iemmello 6, Lazzari 6. (Tomasig, Ludi, Comi, Rigoni, Nava, Paravvicini). All.: Aglietti.

 

 

ARBITRO: Candussio di Cervignano 5,5.

 

 

 

 

NOTE: Spettatori 6000 circa di cui 1535 paganti (4300 abbonati). Terreno sintetico in perfette condizioni, cielo poco nuvoloso, giornata calda. Ammoniti: Pesce, Migliore, Perticone. Angoli: 2 a 3. Recupero: 2’; 3’.

 

Terzo risultato utile consecutivo per lo Spezia di mister Stroppa. Squadra ostica il Novara del tecnico Aglietti che lo scorso anno fece una goleada “storica” che gli aquilotti subirono in una serata tutta da dimenticare col risultato finale di 6 a 0 per i piemontesi e che tutt’ora tutti ricordano. Oggi c’era da riscattare proprio quella serata ed in parte i giocatori scesi in campo lo hanno fatto, compreso il fresco ex Lisuzzo, miglior in campo senz’altro nelle fila aquilotte. Dall’altra parte l’ex Buzzegoli che fu uno degli artefici della vittoria del campionato dalla Lega Pro alla cadetteria.

Terzo match in otto giorni per entrambe le formazioni e in campo alla lunga si vede, soprattutto in casa spezzina dove nella rosa di mister Stroppa mancano troppe pedine per infortuni diversi e giocano quasi sempre gli stessi.

Al 15’ Gonzalez mette in mezzo un cross invitante che per poco non scatena un autogol tra la difesa spezzina, è bravo Leali a salvare dopo un rimpallo tra Lisuzzo e Ceccarelli, impauriti dall’arrivo di Iemmello. In casa Spezia è Moretti a provarci da fuori area con un tiro senza pretese che il portiere ospite blocca con sicurezza. Al 32’ Gonzalez sulla destra mette in mezzo un assist invitante per l’attaccante di proprietà spezzina, Iemmello che spedisce la sfera alle stelle da buona posizione in area di rigore. Il match è giocato molto a centrocampo con poche emozioni, le squadre sono ordinate e rischiano poco in fase difensiva. Al 41’ occasione aquilotta con Moretti che trova pronto alla respinta Kosicki, arriva al limite dell’area Appelt che mette di poco a lato un gran tiro. Il primo tempo è tutto qui.

Nella ripresa iniziano le sostituzioni in entrambe le formazioni ma il risultato non cambierà. Al 6’ Katidis mette a lato un tiro senza pretese. Al 26’ Ebagua crede nel recupero a fondo campo di una palla che sfugge alla difesa piemontese e per poco non va in rete con un esterno che si spegne sull’esterno della porta. Al 28’ Magnusson crossa in mezzo per Ebagua che di testa in area manda la sfera a lato. Il Novara si rende pericoloso al 36’ con un diagonale velenoso di Pesce che si perde di poco a lato della porta difesa da Leali. Il match si conclude con l’ultima emozione a favore degli aquilotti: il neo entrato Henty sulla sinistra a tu per tu con Kosicki non riesce a trafiggerlo e così la partita finisce a reti inviolate.

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.