IDV: successo per la Festa nazionale

Successo per la Festa nazionale dell’Italia dei Valori che si è svolta a Sansepolcro (Arezzo), il 14 e 15 settembre 2013, presso il Borgo Palace Hotel. La due giorni, alla quale hanno partecipato numerosi esponenti politici, esperti e giornalisti è stata ricca di dibattiti e proposte. Nel dettaglio, i temi al centro della kermesse sono stati il lavoro, la crisi economica e politica, la giustizia, il conflitto in Siria, le politiche ambientali. Solo partendo da una ridistribuzione dei redditi e del lavoro, più equi e solidali, si può pensare ad società più giusta. Sansepolcro rappresenta il proseguimento delle battaglie dell’Italia dei Valori dopo un rinnovamento profondo morale ed etico e una spersonalizzazione del partito”. E’ quanto dichiara Antonio Parrillo, referente provinciale di La Spezia.

Il nuovo simbolo – aggiunge il Responsabile provinciale Antonio Parrillo- è la nuova immagine di questo rinnovamento. La partecipazione e l’entusiasmo degli iscritti a questa Festa Nazionale è la risposta più bella della vitalità e voglia di fare per un impegno politico al servizio dei cittadini”.
Il segretario nazionale dell’IDV Ignazio MESSINA lancia proposte concrete e fa l’elenco delle fonti da cui reperire almeno 100 miliardi di euro, l’equivalente di una manovra finanziaria e dice: “ Non è vero che è impossibile trovare i fondi necessari per interventi seri a favore dell’economia e dei lavoratori. Lotta all’evasione fiscale con l’introduzione della moneta elettronica, tassazione delle concessionarie dei giochi d’azzardo, recupero del prelievo sui capitali portati all’estero, riduzione drastica dei fondi per gli armamenti, l’abolizione del vitalizio dei parlamentari nazionali e regionali, tassazione del 5 per cento delle pensioni d’oro a partire da 4.500 euro mensili e riduzione delle auto blu”, spiega. Queste sono alcune delle nostre proposte per far uscire il Paese dalla crisi – osserva Messina – Non è un caso, infatti, che abbiamo chiamato la nostra Festa indicando per cinque volte il termine lavoro”.
Il Responsabile Provinciale
Antonio Parrillo

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.