Emergenza rifiuti, il comunicato dei Comitati Spezzini

Comitati Spezzini nell’apprezzare l’ annuncio del Dott. Garavini e di alcuni dirigenti Acam di voler sostenere i >pochi< addetti al porta a porta in forza alla partecipata Ambiente, invita tutti i sindaci soci amministratori del Gruppo e con essi il Commissario provinciale, a dare il medesimo buon esempio. Gli Scriventi sono certi che a fronte della perdurante emergenza non vorranno negare il loro contributo. Comitati Spezzini inoltre vuole precisare all’AD di Acam che con un tasso di Raccolta Differenziata del 65% non sarebbe necessaria alcuna discarica in quanto, in tale condizione,la frazione organica sarebbe interamente intercettata e non darebbe origine alla FOS. E la FOS è proprio il rifiuto speciale che si vorrebbe conferire nei siti di Mangina e Saturnia. Le circostanze rendono senz’altro più difficile il raggiungimento della già detta percentuale ma lo spostamento della scadenza al 2017 (peraltro illegittimo) ci pare eccessivo. Confidiamo quindi che si proceda da subito alla riconversione di Saliceti in impianto di compostaggio, alla riattivazione di Boscalino ed alla messa in pratica delle migliori tecniche di trattamento e recupero della frazione secca, quali quelle in essere presso il Centro Riciclo Vedelago.


Cucciniello Corrado
Comitati Spezzini

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.