Le associazioni ambientaliste intervengono su Piazza Chiodo

Le associazioni ambientaliste spezzine Italia Nostra, Legambiente e Wwf sono solidali con gli abitanti di Piazza Chiodo e aeree limitrofe, che da tempo ( a in particolare negli ultimi mesi) lamentano disagi legati allo stazionamento in quelle zone dei bus dell’ATC e non solo, infatti ultimamente l’area è anche interessata dalla presenza di pullman da turismo.
Naturalmente le nostre associazioni sono favorevoli al trasporto pubblico, ed a ogni azione tesa a non marginalizzarlo e a renderlo sempre più competitivo con il mezzo privato ( per questo ci sembrano controproducenti aumenti dei costi dei biglietti e tagli delle corse).
Ma assieme a questo occorre anche rinnovare il parco automezzi, con mezzi a metano e con lo sviluppo dei filobus, assieme alla differenziazione degli stalli di partenza ed arrivo, e la loro corretta gestione.
La pratica, tanto diffusa nell’area di Piazza Chiodo, di tenere i mezzi in moto ( in inverno per scaldare i motori, in estate per i condizionatori) provoca problemi di fumi e rumori, insopportabili per chi vive e lavora in quella zona.
Per questo chiediamo che cessi questa pratica, e che in prospettiva si riduca la presenza degli stazionamenti, sia pubblici che privati, per dar luogo ad una differenziazione degli stalli che oltre che agli abitanti, crediamo possa essere funzionale alla stessa ATC.
Italia Nostra La Spezia
Legambiente La Spezia
WWF La Spezia

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.