In accordo con Wagner, quella notte del 5 settembre 1853

Appuntamento con la grande musica alla Spezia. Il Wagner La Spezia Festival(marchio registrato), dopo la serata del 22 maggio scorso, che segnava l’anniversario puntuale della nascita del genio di Bayreuth, ripropone al Circolo Ufficiali ‘V. Veneto un altro grande momento celebrativo: il 5 settembre (ore 21,00) va in scena una straordinaria conferenza-concerto organizzata in fregio del CLX Anniversario della intuizione “spezzina” di Richard Wagner dell’accordo in Mi Bemolle Maggiore su cui si struttura l’intero Preludio de “L’oro del Reno“.

Con grande coerenza filologica, dunque, gli organizzatori del Festival si sono mossi regalando alla città due serate memorabili.

Protagonista sarà ancora una volta il pianoforte geniale del maestro spezzino Paolo Restani e ospite d’onore sarò il grandissimo filosofo della Musica, prof. Quirino Principe, critico di fama internazionale.

Il programma della serata prevede due parti, entrambe introdotte dalla scienza di Principe. La prima sarà dedicata a Wagner e la seconda a Verdi, in onore del doppio bicentenario. Il maestro Paolo Restani offrirà dei due giganti una serie identica di parafrasi da Lizst e accompagnerà in due momenti le voci del soprano parmense Francesca Rossi Del Monte, per la parte dedicata a Wagner, e del tenore lunigianese Alessandro Bazzali, per la parte dedicata a Verdi.

Prima dell’avvio del Programma della serata sarà presentato al pubblico il logo ufficiale del Wagner La Spezia Festival, opera del grafico Paola Ceccotti.

I creatori del Festival auspicano per il futuro una rassegna annuale sempre inaugurata da un concerto dei giovani musicisti del Conservatorio ‘G. Puccini’ al Teatro Civico.

L’evento si inserisce nel quadro del Centenario del prestigioso Circolo Ufficiali ‘V. Veneto’ della Spezia.

L’ingresso è gratuito. Info: lunigianadantesca@libero.it

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.