Vivere Vezzano: Giovanni Brancato, Giuseppe Brancato e Lisa Cocchi lasciano

A seguito di discussioni e incomprensioni sui fini e gli scopi dell’associazione culturale VIVERE VEZZANO, e sopratutto sulle idee espresse dal suo presidente Roberto Fiore sempre critico nei confronti delle amministrazioni comunali e del governo e mai propositivo, Giovanni Brancato, Giuseppe Brancato e Lisa Cocchi dichiarano e comunicano il loro allontanamento, rammentando che il loro massimo impegno sarà profuso per i comitati Renzi cosi come da un anno a questa parte in particolare vista la vicinanza sempre più prossima del congresso PD.

Giovanni Brancato dichiara a tal proposito: ” Non è possibile restare in un’associazione dove non si rispettano le vittime di una guerra, aldilà del colore politico, che si ricordi l’eccidio di Sant’Anna o il massacro delle Foibe sono atti criminali da condannare… e non si può pensare che con tutti i problemi che ha questo paese ci si preoccupi solo dello scranno senatoriale di Berlusconi e della sua interdizione… Esistono tanti problemi ben più gravi ed è ora che li affronti in modo costruttivo. Anche nella nostra città il dibattito si è infiammato ed è sceso ad un livello indegno per tutti i partecipanti (si veda Piazza verdi o il Park Europa) alziamo il livello culturale di discussione e partecipazione e faremo solo del bene al nostro paese e alla nostra splendida cittadina.”

Dichiara Lisa Cocchi:” Il nostro impegno massimo è per cambiare la politica, cambiandone sopratutto i toni e i modi, vogliamo una politica fatta di idee, proposte e parole non di insulti e prese in giro come gli ultimi 20 anni e passa ci hanno abituato… auspichiamo ad un ritorno fatto di avversari che nutrono rispetto l’uno verso l’altro come Berlinguer e Almirante… non nemici. Renzi è una speranza in questo e cercheremo di farlo capire ai tanti che non lo comprendono ancora.”

Dichiara Giuseppe Brancato:” Ci aspettiamo pesanti attacchi futuri da Fiore e dai suoi, ne siamo consapenvoli e ci impegniamo fin d’ora a non rispondere per non scendere al suo livello.. anzi auguriamo buona fortuna per la sua avventura!”

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.