Garattini a Sarzana, una lettera di Chiappini

Gent.me/i,

premesso che la presenza del Professor Garattini al Festival della Mente 2013 ha provocato le polemiche dei giorni scorsi non per l’argomento per cui è invitato a parlare, bensì per le sue posizioni pro-sperimentazione animale e la sua propensione ad evitare il confronto con scienziati e ricercatori che cercano di evidenziare le carenze del modello animale e propongono lo sviluppo, l’utilizzo e l’insegnamento delle tecniche alternative, ci è gradito offrire al Vostro ospite l’occasione di rimediare a questa chiusura e a noi di rientrare da una provocazione malintesa. A voi, invece, di dar seguito alla disponibilità manifestata dalla Dott.ssa Cogoli sul Corriere della Sera del 22 agosto. Con la presente vorremmo portare alla Vs. attenzione una richiesta di confronto pervenutaci da Massimo Tettamanti, Susanna Penco e Candida Nastrucci, uno dei quali sarebbe disponibile a partecipare ad un pubblico incontro il 1° Settembre stesso. Per sottolineare la loro volontà di replicare a opinioni espresse dal Professore sia nei loro confronti che avverso le loro idee, e per dare il senso dell’autorevolezza delle loro metodologie di ricerca, i suddetti ci hanno pregato di allegare alla presente la loro “Lettera aperta al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ing. Maria Chiara Carrozza” del 22 luglio scorso. Nel caso constatiate l’impossibilità di variare il programma stabilito (pur pregandoVi di mettere in atto il massimo sforzo per dar vita all’evento), Vi chiediamo, in nome della pluralità delle opinioni e delle idee che è insita nella filosofia del Festival, di provvedere ad organizzare a Sarzana, nel breve periodo, il confronto alla pari tra Garattini (o ricercatore di sua fiducia) e uno dei nostri “candidati”. Se anche questa seconda ipotesi fosse per Voi irrealizzabile, presentiamo fin d’ora al Professore, per il Vostro tramite, l’invito a partecipare ad un contraddittorio da noi stessi organizzato proponendo a voi l’individuazione di un moderatore.

Vi preghiamo di farci avere una risposta in tempo utile (possibilmente entro il 30 di agosto). Concludiamo precisando che questa nostra iniziativa ha dentro tante anime:

– quella degli animalisti, che da anni soffrono ingiurie e disprezzo, ma soprattutto dolore per il trattamento a cui vengono sottoposti gli animali da laboratorio, e che per questo più veementemente hanno protestato contro la presenza del Professore;

– quella del Movimento 5 Stelle, che basa gran parte del proprio programma sul rispetto della natura e di tutte le forme di vita che la compongono (cit.) e appoggia la ricerca scientifica indipendente, e che ha colto l’occasione per sollecitare l’amministrazione di Sarzana a prendere posizione contro la Sperimentazione Animale;
– quella di semplici cittadini, che temono la limitatezza della Sperimentazione Animale e vedono nella ricerca “alternativa” un valore aggiunto verso la cura delle malattie dell’uomo , i quali si sono adoperati affinché la pur giusta protesta degli inascoltati prendesse la via del confronto a parità di dignità.

Distinti saluti

Per il Gruppo MoVimento 5 Stelle Sarzana

Valter Chiappini, consigliere comunale

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.