Spezia, il dopo Cittadella in sala stampa

Mister Stroppa commenta così il pareggio: “A fine gara negli spogliatoi ho detto ai ragazzi una considerazione e cioè che partite come quella di questa sera talvolta si possono anche perdere, quindi ho fatto i complimenti perché non posso dire nulla, anche se il Cittadella ripartiva su nostri errori a centrocampo. Lo sapevamo che loro sono una buona squadra e corrono per tutta la partita. E’ anche vero che il loro portiere ci ha negato in alcune circostanze il vantaggio. Comunque va bene così, siamo consapevoli che dobbiamo migliorare  ancora. Dobbiamo evitare tanti errori e ho visto che alcuni giocatori stanno crescendo di condizione, mi riferisco a Rivas, Culina che questa sera hanno giocato meglio che nelle precedenti gare. Anche Moretti ha avuto un buon impatto nella partita quando l’ho messo in campo come anche il giovane Ciurria, peccato per i gol falliti. Spero che gli infortuni di Madonna e Porcari non siano gravi, comunque le alternative non ci mancano di certo. Adesso penseremo alla prima trasferta contro la Juve Stabia”.

 

Mister Foscarini (Cittadella) commenta così il match: “Sono soddisfatto, inutile negarlo, qui alla Spezia ci giocherei più di una volta, è un campo che mi porta bene e così è stato anche questa sera. Lo Spezia lo temevamo ma sapevamo che era meno pericoloso senza il possesso palla. Io ho messo in campo tanti giovani anche debuttanti, è andata bene. Le occasioni le abbiamo avute anche noi per andare in gol ma non siamo stati precisi, ma va bene così. Il campionato è lungo e quindi c’è molto da lavorare per arrivare alla salvezza. A Cittadella sappiamo cosa dobbiamo fare, ogni anno ho tanti giovani da valorizzare e da far esordire nel campionato di serie B”.

 

L’aquilotto Migliore (nella foto) commenta così il pareggio: “Peccato per il risultato, non è arrivata la vittoria e quindi sono dispiaciuto. Davanti avevamo una squadra come il Cittadella, ben messa in campo e sapevamo che sarebbe stata dura. Non abbiamo sfruttato le occasioni avute, dobbiamo lavorare ancora di più per migliorarci. Il pubblico ci ha incitato sino alla fine, mi piace giocare al Picco, la gente ci è vicina e sono sicuro che durante il campionato ci servirà sempre il loro sostegno. Personalmente sono contento per come ho iniziato la stagione, mi sto trovando molto bene con il mister e con la piazza in generale. Mi ripeto: di negativo stasera c’è solo il non aver vinto ma comunque col lavoro ci rifaremo certamente, il campionato è appena all’inizio.”

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.