Quartieri del Levante, alcune considerazioni sul ponte Morin-Mirabello

Consideriamo importante per questa città e per il territorio spezzino l’ATTIVITA’ TURISTICA E LA TUTELA DELL’AMBIENTE MARINO E DELL’ENTROTERRA.

Valutato che stiamo vivendo un momento di forte crisi economica ed occupazionale un po’ di buon senso dovrebbe portare le istituzioni pubbliche ad un forte impegno nello spendere le poche risorse a disposizione per creare sviluppo-lavoro-salvaguardia dell’ambiente e della qualità della vita ed intervenendo su queste priorità.

Ed è per questo che il finanziamento per la realizzazione del ponte di collegamento con il porticciolo “Mirabello”non fa,a nostro parere,parte delle priorità strategiche contenute nel PIANO REGOLATORE PORTUALE e 6 milioni ed oltre di euro avrebbero dovuto essere utilizzati per restituire una sostenibile qualità della vita ai quartieri di Pagliari,Fossamastra e Canaletto per fare prevenzione sulla salute dei cittadini aggrediti dall’inquinamento acustico ed atmosferico che sono ben oltre i livelli previsti dalle leggi.

Ci si domanda come mai l’Autorità Portuale “NON ABBIA ONORATO” le priorità sul rispetto delle prescrizioni ambientali e della fascia di rispetto che erano contenute nel PIANO REGOLATORE PORTUALE(Strumento di legge) nei 4 anni trascorsi.

Si sono fatte,invece,delle scelte diverse spendendo milioni di euro per accorciare un percorso pedonale onde ENTRARE IN UN IMPIANTO TOTALMENTE PRIVATO per fare il quale non sono state rispettate nemmeno le ingiunzioni che il Ministero dell’ambiente aveva indirizzato loro per il completamento della bonifica dei 10 quadranti ancora da bonificare.

Forse tali decisioni meritavano una più attenta riflessione che desse priorità concrete allo sviluppo ed all’occupazione,evitando scavalcamenti al P.R.P. solo ed esclusivamente per fare immagine mentre esiste il vero rischio della ristagnazione sulla realizzazione delle infrastrutture e la conseguente ricaduta sul futuro delle attività produttive.

IL COORDINAMENTO DEI QUARTIERI DEL LEVANTE

IL PRESIDENTE

FRANCO ARBASETTI

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.