Monterosso, prosegue la rassegna “Nuove terre”

Prosegue la rassegna “Nuove terre – Germogli di teatro a Monterosso” con un nuovo appuntamento.
“Nati in casa” di Giuliana Musso e Massimo Somaglino, con Giulana Musso, regia Massimo Somaglino, musiche Glauco Venier, produzione La Corte Ospitale.
Nati in casa racconta la storia di una donna che fu levatrice in un paese di provincia di un nord-est italiano ancora rurale. Questa vicenda non si trova nei libri di storia ma nel ricordo delle persone. Così, attraverso la memoria, emerge un’analisi della maternità ai giorni nostri: modi, tempi, luoghi, figure professionali e protagonisti reali. Si nasce negli ospedali, oggi, assistiti da diverse figure professionali secondo precisi protocolli medici che mentre ci assicurano di poter far fronte ad ogni possibile complicanza, ci fanno scordare che la nascita non è una malattia ma una spontanea e straordinaria funzione del nostro corpo. Dall’epopea delle levatrici al 40% di cesarei: cronistoria di uno spettacolo teatrale sul parto.
Nomination Premio Ubu 2002. Premio della critica 2005 (Associazione Nazionale Critici di Teatro).

Aperitivo con l’artista – ore 19.30, Piazza Garibaldi
Maggiori informazioni sul sito dedicato: www.nuoveterremonterosso.it

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.