San Terenzo, festa dell’integrazione

Venerdì 16 agosto dalle 17 alle 21 il borgo di San Terenzo ha festeggiato con grande allegria la multiculturalità e le differenze culturali con le quali ogni giorno di più ci troviamo a vivere e convivere. Grazie al patrocinio del Comune di Lerici, le Associazioni Comitato Solidarietà Immigrati, Mistrana e Pecora Nera e le cooperative sociali Mondo Aperto e Coopselios hanno organizzato una piccola festa alla Marina sotto il castello a base di musica latina e cibo italiano, cucinato con prodotti del progetto Evergreen della Serra.

L’obiettivo del progetto “In Spiaggia a San Terenzo: io, tu, noi a San Terenzo 2013” è favorire spazi di incontro ed attività culturali e sportive che coinvolgano giovani e meno giovani stranieri e locali. Venerdì persone di tanti paesi diversi, e da 0 a 90 anni, si sono trovate a ballare e chiacchierare: in primis i santerenzini e gli spezzini, poi i “foresti villeggianti”, insieme con albanesi, domenicani, senegalesi, marocchini, ecuadoreni e romeni.
L’Assessore Fedi, che con il proprio assessorato ha seguito il progetto finanziato dal Distretto Sociosanitario spezzino, ha portato i saluti del Sindaco e ha ricordato che l’integrazione è per tutti e di tutti, e per questo va costruita insieme, anche attraverso cose semplici e antiche, come ballare e mangiare insieme.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.