Germogli di teatro a Monterosso, nuovo appuntamento

L’appuntamento clou della rassegna “Nuove terre – Germogli di teatro a Monterosso” vedrà impegnati gli attori della Compagnia Officine Papage in “Tutto matto: c’erano una volta gli anni ottanta”, di Daniele Vecchiotti, con Ilaria Pardini e Marco Pasquinucci, musiche de I Borderò.

Scandito dal ritmo di canzoni (cantate e suonate dal vivo) e jingle televisivi anni ’80 entrati ormai nel DNA della cultura pop contemporanea, Tutto Matto racconta lo spaccato di un’epoca e di una generazione: la voglia di spensieratezza, l’entusiasmo ingenuo ed effimero del benessere, l’euforia fiduciosa del nuovo. Ambientata dietro le quinte di Fantastico 7, il celebre show del sabato sera, tra le note della sigla “Tutto Matto” cantata dalla Cuccarini, spalline giganti, gel effetto bagnato, risate e atmosfere oramai dimenticate, la favola d’amore di Sebastiano e Alice diventa occasione per guardarsi indietro e scoprire quanto di ciò che siamo oggi ha avuto inizio nel decennio “Fantastico”.

Ma alle ore 17.00 l’orologio del campanile di Monterosso farà una corsa all’indietro di trent’anni e da quel momento tutto tornerà stile anni ’80: l’abbigliamento e le acconciature (saranno allestite postazioni trucco e parrucco gratuite nella piazza principale) , gli aperitivi serviti ai bar, alcuni piatti tra i menu dei ristoranti, costumi e cappelli venduti nelle botteghe. Insomma un vero e proprio tuffo nel passato.

E dopo lo spettacolo grande Festa sul Molo: ovviamente in stile anni ottanta!

Aperitivo con gli artisti, ore 19.30 in Piazza Garibaldi, giovedì 8 agosto.

Maggiori informazioni sul sito dedicato: www.nuoveterremonterosso.it

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.