Calpestati i diritti dei Consiglieri Comunali: Guerri, Cossu e Mirenda all’attacco.

Il presidente del consiglio comunale e la sua conduzione dei lavori sono oggetto di un esposto urgente inviato al difensore civico regionale dai consiglieri capigruppo di opposizione Giulio Guerri, Simona Cossu e Ivan Mirenda. Dopo aver appreso la decisione di convocare nuovamente in fretta e furia il 5 agosto alle 17 il consiglio comunale sulla convenzione Enel saltato per le assenze tra i banchi della maggioranza il 29 luglio, i tre esponenti di opposizione hanno denunciato la conduzione del presidente del consiglio comunale, Laura Cremolini, non rispettosa del principio di imparzialità e del fondamentale diritto alla partecipazione. La pratica in questione è molto importante ma non urgente, tuttavia per obbedire alla maggioranza, la quale ha dimostrato di voler rimediare al proprio pasticcio con una forzatura antidemocratica, il presidente ha deciso di farla discutere il 5 agosto, senza tener conto degli accordi precedenti e senza aver cura di garantire la partecipazione di tutti i gruppi consiliari. “Un fatto gravissimo. Peraltro non è il primo che ci troviamo a dover segnalare”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.