Ports et Identite, come accogliere i turisti

Comune e Provincia della Spezia sono partner, assieme ad altri enti locali e territoriali della Regione Liguria, Toscana, Sardegna e della Corsica, del progetto “Ports et Identite – PORTI” finanziato nell’ambito del Programma Operativo Italia – Francia Marittimo 2007-2013 per un importo totale di € 5.388.583,00 di cui € 4.041.437,25 a carico del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e € 1.347.145,75 di Contropartita Nazionale.
Il Progetto, della durata complessiva di 29 mesi, ha quale obiettivo generale la promozione di una strategia comune di miglioramento dell’interazione tra porto e città attraverso un sistema integrato d’informazione/valorizzazione dell’offerta territoriale città-porto nell’area transfrontaliera, al fine di favorire uno sviluppo sostenibile duraturo del territorio urbano-portuale, con realizzazioni materiali ed immateriali destinate a promuovere in modo permanente le risorse naturali, economiche e culturali tipiche del territorio.
La struttura del progetto “PORTS ET IDENTITE – PORTI” si declina in:
– Azione di sistema: finalizzata alla creazione di una rete di città portuali dotate di un programma istituzionale, orientato all’individuazione e alla sperimentazione di strategie e politiche di sviluppo urbano di successo con particolare riferimento all’integrazione fra il porto e la città sotto il profilo infrastrutturale e funzionale;
– Sottoprogetto A – “Il porto in città”: il cui obiettivo è di perseguire uno sviluppo equilibrato tra le città portuali dell’arco tirrenico e il loro porto attraverso una valorizzazione degli spazi di connessione;
– Sottoprogetto B – “Valorizzazione, promozione ed integrazione nella zona del porto urbano”: il cui obiettivo è di sviluppare un sistema integrato e coerente di azioni di marketing territoriale e di comunicazione, per consentire la valorizzazione delle risorse culturali e di offerta di prodotto/servizio locale, tipiche dell’ambito territoriale città-porto, al fine di incidere in maniera rilevante sulle politiche di accoglienza dell’utente e di dotare il territorio di un importante differenziale competitivo a livello internazionale sottolineando in particolare la dimensione identitaria.
In particolare, la Provincia della Spezia, con un budget di € 129.200,00, è partner nell’ambito del Sottoprogetto B “Valorizzazione, promozione ed integrazione nella zona del porto urbano” ed il Comune della Spezia, il cui budget è in totale pari ad € 273.619,00 è partner, oltreché del Sottoprogetto B, anche del Sottoprogetto A “Il porto in città”.
Le attività di prossima realizzazione nel nostro territorio riguarderanno attività di marketing d’area e turistico. Ovvero:
• La mappatura delle aree retro-portuali per la creazione di un portafoglio dell’offerta territoriale
• Lo sviluppo di un’area web per la consultazione dei dati delle aree (integrata con il portale di progetto)
• Lo sviluppo di un Sistema Integrato d’informazione/valorizzazione dell’offerta turistica, attraverso la definizione di strumenti e modelli comuni di valorizzazione del territorio:
• Totem informativi multimediali e App per smartphone/tablet con lo scopo di diffondere informazioni turistiche, logistiche e di servizio che permettano all’utente non solo di informarsi ma anche di interagire e dare feedback
• Cartellonistica e segnaletica informativa e di valorizzazione delle aree portuali
• “Guida turistica del Territorio” multilingue che consenta di accompagnare i turisti alla scoperta del territorio
• La realizzazione di un Workshop info/formativo rivolto agli operatori di infopoint turistici, di front-office di strutture pubbliche o di operatori economici privati
• La promozione del “Portafoglio dell’offerta territoriale” e del sistema dei servizi turistici anche attraverso la programmazione e la partecipazione a eventi e saloni a livello internazionale.
Nella realizzazione dei sottoprogetti di riferimento, Provincia e Comune della Spezia hanno ritenuto che, per il miglior perseguimento dei risultati proposti, fosse opportuno il coinvolgimento dell’Autorità Portuale della Spezia, in virtù delle funzioni che le sono proprie, pur non rivestendo il ruolo di partner di progetto. È stato pertanto promossa l’attivazione di un tavolo di lavoro permanente tra Provincia della Spezia – Comune della Spezia ed Autorità Portuale della Spezia, volto ad alimentare un processo di partecipazione condiviso nella gestione delle attività del progetto “PORTS ET IDENTITE – PORTI”.
Tale tavolo è stato creato attraverso la sottoscrizione di un protocollo di intesa firmato dal Sindaco della Spezia Massimo Federici, dal Commissario straordinario della Provincia della Spezia Marino Fiasella e dal Commissario straordinario dell’Autorità Portuale della Spezia Lorenzo Forcieri.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.