Isa Danieli premiata al Porto Venere Donna

Si è svolta stamattina nel Palazzo della Provincia la conferenza stampa del premio Porto Venere Donna, giunto alla 18° edizione, alla presenza, tra gli altri della Presidente della Consulta Provinciale Femminile, il Commissario straordinario della Provincia Marino Fiasella, il direttore artistico Oreste Valente e il maestro Francesco Vaccarone, autore come ogni anno della scultura che verrà consegnata come premio: quest’anno l’opera è ispirata alla Nike di Samotracia. A organizzarlo, come sempre, la Consulta Femminile assieme al Comune di Porto Venere. La premiazione si svolgerà venerdì 26 luglio alle 21:30.  L’occasione consente di accogliere nella tradizionale cornice di Piazza San Pietro le grandi protagoniste della nostra società: si raccontano, si confrontano, senza trucco e con quell’umanità che le caratterizza, esaltano il bello della vita. Il premio quest’anno è assegnato all’attrice Isa Danieli, che festeggia il 60°anno di carriera ufficiale (in realtà, essendo lei figlia d’arte, ha esordito sul palco da neonata).

Tuttavia non è per la strepitosa carriera che la Danieli riceverà il premio, bensì per il suo straordinario impegno nel sociale: tra le ultime iniziative, Isa Danieli ha interpretato Tiresia nel corso di una rappresentazione teatrale a Siracusa, in collaborazione con i detenuti della città siciliana. Non solo, si è contraddistinta per dedizione e responsabilità nei confronti di iniziative ed eventi legati a diritti civili ed uguaglianza. In un momento storico, in cui da più parti emerge forte la consapevolezza della necessità di ricostruire il ruolo della donna, contribuendo ad attivare un cambiamento culturale che ne riconosca potenzialità e vulnerabilità, l’impegno per una parificazione dei diritti umani per tutti, non può che essere la strada migliore da perseguire.

E chissà che il prossimo anno, come auspicato dal maestro Vaccarone e dalla Consulta, il premio non riesca ad assumere carattere di internazionalità.

A intervistare l’attrice sarà il giornalista Massimo Bernardini, che riceverà anche la targa “Testimone d’Arte”.

Sarà effettuato un servizio di trasporto via mare: partirà un battello dalla Passeggiata Morin alle 20:00.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.