PRC La Spezia su Piazza Verdi: “I consiglieri comunale di Sel ascoltino il loro partito, facciamo fronte comune”

 

Siamo lieti di conoscere la posizione critica di Sel sulla vicenda di Piazza Verdi, una vicenda complessa ma che si è sviluppata semplicemente, evidenziando l’ennesima incapacità amministrativa e superficialità politica della giunta Federici, deplorevole nell’atteggiamento autoritario ed oltranzista, nonostante la chiara contestazione dalla città, incapace di governare un conflitto.
Le parole partecipazione in bocca a questa giunta risuonano come una suadente ipocrisia, che nasconde l’incapacità di un disegno organico della città, o forse, l’ennesimo inganno di chi vorrebbe arrivare alla realizzazione del waterfront, altra perla di autoritarismo, attraverso piccole azioni di forza.
A questa inadeguatezza non possiamo rispondere solo con la critica e come ho già avuto modo di dire in altre occasioni, prendendo le distanze in modo categorico da forme di protesta che non hanno nulla a che vedere con il conseguimento di un progetto chiaro, ma fini a se stesse.
Per questo chiediamo che i consiglieri di Sel seguano le condivisibili osservazioni dei loro dirigenti locali, che confortano l’opposizione chiara e cristallina che Rifondazione comunista ha dichiarato a questo modo di amministrare, e siano insieme a me e a tutte le forze politiche realmente responsabili, motori di un dialogo in cui il tema in discussione sia la pianificazione della città, dal basso, fatta con la gente e non con i poteri forti che questa amministrazione si ostina ad inseguire.
Segreteria prov.le PRC La Spezia
Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.