Dai rami di un pino ci ha sussurato un uccellino…

Ricevo e pubblico:

“Dai rami di un pino ci ha sussurato un uccellino che a Palazzo Civico sono estremamente fiduciosi, il progetto Vannetti-Buren si farà e verrà portato a termine nella sua forma originaria, senza pini e con tutti i famigerati portali colorati. E’ solo questione di tempo.

Si dice, che il Ministro Bray si sia cacciato in un cul-de-sac e debba solo trovare i tempi e i modi per uscirne, salvando, possibilmente, la faccia, dopo l’improvvida decisione di dare ascolto, allertato da Vittorio Sgarbi, alle migliaia di cittadini che da mesi contestano il progetto.
Chissà se l’argomento è stato affrontato oggi con Massimo D’Alema, ospite di lusso alla Festa Democratica Spezzina e, si dice, grande sponsor del Ministro dei Beni Culturali.
Chissà se “baffino”, tornato a Roma, rampognerà il suo, diciamo, pupillo per aver messo in difficoltà un sindaco e compagno di partito, sconfessando i suoi piani futuri e le decisioni della Soprintendenza genovese.
Chissà che invece Sua Eminenza Democratica non abbia preso in mano una calcolatrice e con poche rapide operazioni si sia reso conto che dei 34000 voti lasciati in dote dal suo predecessore Giorgio Pagano il Nostro Timoniere ne ha saputi conservare soltanto 21000.
I voti, si sa, si pesano, ma a volte è utile anche contarli. “
(M. B)
Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.