Guerri, interrogazione sui cordoli del marciapiede di Piazza Verdi

Il consigliere comunale Giulio Guerri ha presentato una nuova interrogazione per puntare i riflettori sui cordoli in pietra che sono stati rimossi dal marciapiede di piazza Verdi.  “Nel corso della giornata di lunedì 15 luglio – segnala Guerri- sono stati asportati con mezzi meccanici circa 140 cordoli in pietra che costituivano il bordo del marciapiedi e ancor più numerosi sono quelli in attesa della stessa sorte.  Ci è stato riferito da un responsabile della ditta appaltatrice che saranno resi al Comune che li porterà nei propri magazzini. Trattandosi di elementi di indubbio pregio e valore l’idea che non siano riutilizzati in loco evidenzia ulteriori ombre rispetto alle scelte operate dal Comune circa il futuro della piazza, anche considerando il fatto che nei lavori fatti in città in questi ultimi anni la qualità dei materiali adoperati in sostituzione di quelli preesistenti è risultata peggiorativa sia sotto il profilo estetico sia sotto il profilo funzionale (vedi via Prione e piazza del mercato).” Guerri chiede una rendicontazione precisa dei lastroni rimossi da piazza Verdi affinché siano censiti e sia possibile verificarne la destinazione, e che altrettanto sia fatto per quelli di viale Amendola, già oggetto di una interpellanza di Guerri ma che alla luce della risposta “richiederà senz’altro ulteriori approfondimenti”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.