Franco Arbasetti: il Consiglio Comunale di ieri denota rottura sociale e politica

Quello che è accaduto nel consiglio comunale del 11/07/2013 denota una situazione di ROTTURA SOCIALE E POLITICA in un momento difficile di crisi economica e sociale in cui necessiterebbe sulle grandi scelte la massima coesione e partecipazione.
Il progetto di Piazza Verdi,contestato da moltissimi cittadini,ha dato modo di far capire come la maggioranza in questa città abbia superato tutti i limiti della decenza.
A parte l’aver introdotto prima del tempo la claque favorevole alla maggioranza tentando di impedire ai cittadini di parere contrario di assistere, si sono espulsi alcuni consiglieri,uno dei quali malmenandolo tanto da farlo finire al Pronto soccorso. Una bagarre insomma vergognosa da vedere e da leggere sui giornali anche se non enfatizzata quanto si doveva.
Questo episodio denota la poca sensibilità dell’Amministrazione Comunale alla partecipazione dei cittadini dei vari quartieri alle scelte del futuro(Piazza Verdi ne è solo un esempio) molto più importanti ma dove prevale il decisionismo che sfiora l’AUTORITARISMO di tempi vecchi e lontani che credevamo dimenticati,senza che sia ricercata la massima coesione possibile coi cittadini.
I cittadini del levante da anni aspettano la soluzione di alcuni problemi fondamentali che riguardano l’intera città col suo territorio TERRA-MARE
1-il rispetto del piano regolatore portuale,con un confronto serio ed aperto
2-la soluzione dei problemi di ACAM E ACAM AMBIENTE
3-La dismissione in tempi certi dell’uso del Carbone e dell’olio pesante nella centrale ENEL DI VALLEGRANDE.
4-L’uso delle aree della M.M.I.
5-L’università
6-Altre decisioni sulle infrastrutture.
Tutto questo ristagna da anni in modo inconcludente ed ecco”Piazza Verdi”che fa esplodere il forte dissenso che dovrebbe far capire che i Cittadini VOGLIONO ESSERE ASCOLTATI e non essere considerati”IL NULLA”
COORDINAMENTO QUARTIERI DEL LEVANTE
IL PRESIDENTE
FRANCO ARBASETTI
Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.