La voce del pino n. 2

La voce del pino  n.2 ovvero Il confronto

Ho le fronde acute e verdi

ancor  libere nel vento.

So di pini vecchierelli

che, vivendo in altri luoghi,

son difesi e conservati

con amore e sentimento.

So di un’olma così detta

che, vivendo a Campagnola,

in provincia a noi vicina,

nonostante sia seccata,

da tutela è preservata.

Io, che vivo sono invece,

corro il rischio di morire

per un finto modernismo

che si chiama conformismo.

(D’Artagnan)

Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.