Margherita, 95 anni, in Piazza Verdi

Margherita ha 95 anni (anzi, per la precisione è ancora nei 94), è spezzina, abitava in Via Cernaia e ora sta a Lerici. Ma non ha dimenticato la sua città, la sua amata Spezia.

Cammina appoggiandosi a un bastone e arriva in Piazza Verdi accompagnata dalla sorella.

Margherita ha 95 anni, la voce flebile che si perde nel rumore di sottofondo, ma ha voglia di parlare di quando era giovane e scendeva in Piazza Verdi con la bici, di quando c’era il Teatro Politeama.

Le sue parole sono lievi e sussurrate, ma pesano come macigni di questi tempi, in cui tutti urlano. Parla di ricordi e di memoria, della bella Spezia che non c’è più, dei pini che svettano sulla piazza. Margherita crede che il progresso sia una bella cosa se non distrugge quello che c’è, crede che non ci possa essere futuro se si dimentica il passato.

Crede nei giovani, che però non possono prescindere dalle parole degli anziani.

Margherita crede che i cittadini debbano ribellarsi, se chi ricopre ruoli importanti commette degli errori. E per questo anche lei, stamattina, è venuta in Piazza Verdi.

Margherita non urla: sussurra e sorride, si perde nei suoi ricordi e li fa vivere a chi la ascolta. Guarda la piazza e si capisce che la ama, la chiama il suo “Paradiso terrestre”. La sua è una voce lieve che si contrappone ai toni forti di questi giorni, lei è la risposta a chi bolla gli oppositori come arroganti, facinorosi e chissà che altro.

La sua è una testimonianza preziosa, che arricchisce chi la ascolta.

Ha 95 anni, Margherita, e ancora voglia di dire no, di parlare e raccontare.

[vsw id=”a7mrTd93sIg” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.