Pozzale, i villeggianti dell’areonautica militare senz’acqua!

Il Pozzale è una spiaggia particolarmente amata dagli spezzini, un luogo vagamente selvaggio dove non occorrono gli ombrelloni perché ci sono delle favolose pinete per godersi l’ombra nelle ore più calde, un mare trasparente e lo spettacolo dell’Isola del Tino di fronte.

Dopo l’antipatico ritardo dell’omologazione del pontile, ora si pone un altro problema: si è rotta una pompa sull’Isola che porta acqua al campeggio dell’areonautica militare creando un notevole disagio ai villeggianti. Effettivamente ieri guardavo tutte queste persone munite di secchio rosso che venivano in spiaggia, riempivano il secchio con acqua di mare e tornavano al campeggio… Lì per lì ho anche pensato che stessero facendo un gioco, poi oggi la rivelazione: hanno le cisterne vuote!!!

Il problema però non è solo loro: è di tutti! Quotidianamente arriva una chiatta accompagnata da una specie di rimorchiatore della Marina Militare, con sopra due camion cisterna. Il trabiccolone ha bisogno di spazio e i bagnanti devono allontanarsi dalla spiaggia. Due ore per scaricare l’acqua attraverso una pompa che ha pure dei buchi (quindi un po’ va pure sprecata), durante le quali la specie di rimorchiatore resta con i motori accesi diffondendo un aroma di carburante che vi lascio immaginare.

Ma la mosca al naso mi salta quando al termine delle due ore l’acqua è scaricata e il trabiccolone può finalmente rientrare alla base: nella manovra dal fondale si solleva sabbia e quant’altro e l’acqua diventa torbida e sporca.

Ma dico?  Possibile che tra Arsenale e basi militari che pullulano in tutta la Provincia non ci sia una cisterna provvisoria da utilizzare in attesa che quella fissa venga riparata? E quanto ci vuole a riparare sta benedetta pompa?

Aggiungo: quest’anno al Pozzale è stato “conquistato” un bagnino (negli anni scorsi non c’era), però mancano ancora le boe che limitano le acque sicure. Sarebbe carino che qualcuno le mettesse.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.