Trattativa Stato-mafia, il processo e le iniziative a favore di Nino di Matteo

Il prossimo 27 giugno è prevista a Palermo la terza udienza del processo sulla Trattativa Stato-mafia, alle ore 9 all’Ucciardone. Il processo è a porte aperte. Tuttavia, proprio quel giorno il PM Nino di Matteo e il Procuratore Francesco Messineo sono convocati a Roma, presso il CSM, per l’indagine che li vede coinvolti in merito alla vicenda delle intercettazioni Mancino-Quirinale. Di Matto è accusato di aver fatto trapelare la notizia durante di un’intervista del 22 giugno 2012 al quotidiano La Repubblica. L’udienza quindi potrebbe venire rimandata.

Sul processo di Palermo pende anche il “caso Ciancimino”; il figlio di Don Vito, imputato per calunnia nei confronti di De Gennaro, è stato arrestato lo scorso 29 maggio su ordine del Gip di Bologna. L’accusa è di associazione a delinquere ed evasione fiscale; l’inchiesta risale al 2009 (articolo del FQ). Secondo alcuni questo è un arresto strano, soprattutto per la tempistica; ora Ciancimino è in isolamento nel carcere Pagliarelli e la richiesta di scarcerazione è stata respinta.

Mentre si attendono sviluppi sulle due vicende, il popolo dell’antimafia ritorna a mobilitarsi. Questa settimane sono previste due iniziative a sostegno di Nino Di Matteo (per il quale non si è ancora passati al livello 1 di protezione) e dei Magistrati che indagano su mafia-politica.

La prima si svolgerà mercoledì 26 a Torino, davanti al Palazzo Di Giustizia Bruno Caccia di Torino Via G.Falcone angolo C.so Vittorio Emanuele II: il popolo delle Agende Rosse ha organizzato un sit-in informativo sul processo. Evento Facebook.

La seconda, invece, è prevista per venerdì 28 a Varese. L’appuntamento è per le 18:oo in Piazza Repubblica, alle 19:30 ci sarà una fiaccolata. A seguire,  concerto ROCK, con La Marino Rock. Per informazioni e adesioni: cordinamentolegalitavarese@gmail.com. Evento Facebook. 

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.