Piazza Verdi: i proprietari dubbiosi possono ricorrere al “testimoniale di stato”

Molti residenti di Piazza Verdi temono che gli scavi e i lavori che interesseranno la piazza potranno creare lesioni ai loro palazzi.

All’assemblea di ieri qualcuno ha chiesto se il Comune è assicurato contro eventuali danni.

L’unica soluzione per tutelarsi, però, è il testimoniale di stato, cioè la certificazione ante operam degli edifici, fatta fare da un perito di fiducia.

Nel caso in cui anche i periti delle ditte che realizzeranno i lavori dovessero fare  perizie sugli edifici circostanti, è bene che i periti di fiducia dei proprietari  verifichino le modalità con cui dovrà essere esaminato l’immobile e l’esecuzione dei testimoniali.

Il testimoniale di stato non coinvolge solo il perito di parte dei proprietari, ma anche quello del tribunale. Va fatto prima che inizino i lavori, quindi con URGENZA ed ha il potere di bloccarli finché non viene fatta la perizia.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.