Morte Giuseppe Fasoli, il cordoglio di ANPI Follo e Rifondazione

ANPI Follo: “Cordoglio per la morte di Fasoli, è stata una guida per tutti noi”

Il direttivo della sezione ANPI di Follo “Orazio Montefiore” esprime il cordoglio di tutti i suoi iscritti per la scomparsa di un grande uomo come Giuseppe Fasoli, un protagonista della nostra storia, comunista, partigiano.

Fasoli è stato un punto di riferimento fondamentale, e ci ha lasciato un esempio importante di umanità e di etica, impresso per sempre nell’epigrafe del monumento alla Resistenza follese. Il legame tra il nostro territorio, la comunità ed i compagni follesi è stato unico ed inscindibile, dal suo contributo durante la lotta partigiana alla sua assunzione di responsabilità quando divenne il sindaco della Liberazione.
Ricordarlo non è solo un dovere retorico, ma è un riconoscimento dei suoi insegnamenti, della sua statura morale ed umana, del suo impegno civico nella nostra associazione, grazie ai suoi affascinanti ed appassionati racconti che donava ai tanti giovani delle scuole medie follesi e che hanno permesso di tramandare valori fondamentali di equità, di giustizia, di libertà.
Grazie di tutto quello che hai fatto per la tua terra, per la tua gente, per la giustizia sociale e per l’uguaglianza di tutti. Che la terra ti sia lieve compagno Fasoli.
Rifondazione Comunista: “Una grande perdita per Spezia e Follo, se ne va un altro simbolo della Resistenza e della Democrazia 

La federazione provinciale spezzina di Rifondazione Comunista e il circolo Prc di Follo “XXVIII luglio ’44” piangono la scomparsa del compagno Giuseppe Fasoli, partigiano valoroso, primo sindaco di Follo dopo la Liberazione e per un decennio deputato spezzino nelle file del Partito Comunista Italiano.Con Fasoli se ne va un altro pezzo della nostra storia, che è stata senza dubbio la pagina migliore di questo Paese: quella che ha visto il valore e il coraggio dei ragazzi della Resistenza, il loro amore per la democrazia, la loro grande forza nel combattere la barbarie nazifascista, la dedizione alla causa per la ricostruzione fisica e morale di un popolo raso al suolo dalla guerra e dalla più odiosa delle dittature.

Valori che purtroppo stanno sempre più scomparendo, dal momento che oggi gli eredi di quello che fu il partito di Fasoli compongono senza alcuna vergogna lo stesso governo con chi ha sempre fatto del disprezzo della Resistenza, dell’Antifascismo, e della Costituzione repubblicana la sua becera bandiera.

Ai familiari del compagno Fasoli il più sentito cordoglio da parte di Rifondazione Comunista.

Ora e sempre Resistenza!

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.