La “nostra piazza”: Buren spiegato agli spezzini.

Nonostante l’opposizione di buona parte dei cittadini, nonostante le manifestazioni di protesta, le contestazioni sui costi e le richieste di accordarsi su un nuovo progetto, l’Amministrazione non ha mollato e a metà giugno il progetto di Vannetti-Buren partirà. Il contratto con le ditte che faranno i lavori è già stato firmato; il cantiere resterà aperto per almeno un anno e mezzo, due anni e nel frattempo ci saranno importanti deviazioni del traffico.

Secondo il sindaco e gli assessori Mori e Ruggia questo di Piazza Verdi è un progetto che darà respiro internazionale alla città, bello e importante, addirittura, secondo il vicesindaco, con echi ottocenteschi. Secondo i detrattori è, come già detto, un autolavaggio a voler essere ironici. Parlando seriamente, invece, un’opera inutile, brutta e costosa.

Finalmente tutta la cittadinanza (a giochi già fatti) avrà la possibilità di conoscere nel dettaglio il progetto. Infatti il Comune ha organizzato un’assemblea pubblica per sabato 8 giugno, ore 17, al Centro Allende.

Interverranno:

– il Sindaco Massimo Federici

– l’Assessore ai Lavori Pubblici Cristiano Ruggia

– il capogruppo PD in Consiglio Comunale Riccardo Venturini

– il Consigliere Comunale Luca Erba

Siete tutti invitati a partecipare.

 

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.