La Sanità non si tocca! Stamattina il presidio.

Grande partecipazione questa mattina al presidio in Piazza Europa a difesa della sanità pubblica e del polo riabilitativo Don Gnocchi.

CGIL, CISL, UIL chiedono di applicare l’accordo di dicembre 2012 dove si mettevano in campo scelte concrete nate dalle loro proposte: percorsi per i malati cronici; garanzia del mantenimento del Fondo per la Non Autosufficienza; creazione sul territorio di ambulatori gestiti da Medici di Famiglia; Guardia Medica e 118 in grado di essere alternativa al Pronto Soccorso.

Bisogna sbloccare le assunzioni di personale e affronatare con serietà e coraggio una programmazione della Sanità che vada incontro ai cittadini e non ai poteri forti e per affrontare questa sfida impegnativa occorrono la partecipazione e la responsabilità di tutti.

Stamani in Piazza Europa c’era anche il sindaco Maurizio Moggia: il primo cittadino di Levanto, che ieri ha rivolto dure critiche all’Azienda Sanitaria Locale, difende l’ospedale San Niccolò che deve assolutamente rimanere luogo di Primo Soccorso e di cura per i malati cronici di tutta la riviera.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.