Genova, Slow Fish: presente l’Autorità Portuale della Spezia

L’Autorità Portuale della Spezia partecipa assieme ai porti di Genova e Savona alla sesta edizione di Slow Fish, la manifestazione di Slow Food interamente dedicata al mare che si terrà fino a domani, domenica 12maggio, al Porto Antico di Genova.

Nel mese del Maritime Day, l’Autorità Portuale si presenta alla ribalta internazionale offerta da Slow Fish per promuovere i settori della mitilicoltura, dell’acquacoltura, della piccola pesca e delle tematiche ad esse correlate. Nello stand posizionato di fronte a Eataly e a fianco al “Bigo”, l’AP la Cooperativa Mitilicoltori Spezzini, Confcooperative, Federcopesca, Itticoltura Spezzina, Cooperativa Sociele “Gli Arcibuoni” che presentano in questi giorni la loro attività.

 “Il cluster rappresentato dall’Autorità Portuale è molto ampio – ha detto il presidente, Lorenzo Forcieri -. E questi settori vanno tutelati e valorizzati esattamente come gli altri perché rivestono una grande importanza dal punto di vista economico ed occupazionale. Oltre a rappresentare, come abbiamo constatato in questi giorni, un efficace veicolo promozionale del nostro mare e dell’intero territorio”.

Nello stand, in particolare, è stata presentata la nuova produzione della Cooperativa dei Mitilicoltori spezzini, che sarà lanciata sul mercato nazionale tra circa un mese, ovvero il muscolo sott’olio precedentemente scottato nell’aceto. L’elegante vasetto di vetro, con un packaging innovativo, presenta il nuovo logo della Cooperativa, donato dal Comune di Lerici e abitualmente usato per la manifestazione Mytiliade. Grande successo ha ottenuto la degustazione dei molluschi.

La giovane Cooperativa Sociale “Gli Arcibuoni” della Spezia con stabilimento produttivo a Sarzana, attiva dal 2012, rappresentata a Genova dal presidente Patrizia Carnevali, ha esposto nello stand prodotti ittici freschi ottenuti grazie ad un processo di trasformazione altamente innovativo. Il prodotto è comparabile ad uno fresco, con valore aggiunto determinato dalle caratteristiche organolettiche contenute e dalla duttilità di un immediato utilizzo. Presto l’azienda sarà presente sul mercato locale, nazionale ed internazionale.

Confcooperative era presente anche con i pescatori locali, riuniti nell’associazione “Pescherecci Divergente Spezzino” che contano 14 giovani armatori con altrettanti pescherecci, ormeggiati su Molo Italia. Associate anche piccole realtà della pesca quali la Marineria di Lerici e delle Cinque Terre. Nello stand, che istituzionalmente rappresenta LPA-Ligurian Ports Alliance, il sistema dei tre porti liguri, è in programma una serie di iniziative che punteranno a far conoscere, per ogni provincia, le particolari risorse legate al mare.

Genova, 11 maggio 2013

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.