Stato-mafia: gli intrecci

Mercoledì 15 maggio a Reggio Calabria si parla di intrecci Stato-mafia, a meno di due settimane dall’inizio del grande processo sulla Trattativa a Palermo. Uno degli ospiti dell’iniziativa sarà proprio uno dei PM impegnati nel processo palermitano: il giudice Antonino Di Matteo, oggi più che mai al centro dell’attenzione per le minacce ricevute e per i numerosi attestati di solidarietà (proprio in questi giorni il Comune di Galatina ha approvato una mozione a sostegno del Magistrato: qui la notizia).

La giornata prevede due appuntamenti:

Ore 10.00 Teatro Siracusa (incontro con gli studenti,aperto al pubblico)
Ore 16.30 Sala dei Lampadari Palazzo San Giorgio (aperto al pubblico)

Intervengono:

Antonino Di Matteo – sostituto procuratore DDA Palermo
Giuseppe Lombardo – sostituto procuratore DDA Reggio Calabria
Adriana Musella – presidente Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti”

Gli organizzatori hanno deciso di dedicare l’iniziativa ad Agnese Borsellino, recentemente scomparsa.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.