Quartieri del Levante: fare controlli delle aree Demaniali nell’ambito del porto commerciali

Bene fare i controlli in mare, ma è anche bene fare i controlli delle aree Demaniali Marittime nell’ambito del PORTO COMMERCIALE in particolare sulla velocità dei mezzi pesanti.

Nelle competenze della CAPITANERIA DI PORTO vi è anche il ruolo di prevenzione e sicurezza all’interno del Porto Commerciale.

Da anni i cittadini del Levante, soprattutto coloro che vivono nella Marina di Canaletto, richiedono controlli sulla velocità dei mezzi pesanti che percorrono, all’interno del porto, la strada che collega il Molo Fornelli con il Terminal Ravano.

Nonostante le numerose segnalazioni l’impianto per il controllo della velocità, richiesto dai quartieri ed acquistato a suo tempo, non risulta venga usato per i rilevamenti di cui si parlava.

Eppure ci sono normative e documenti precisi sulle regole di collegamento a raso, anche perché si sono prodotte sulla strada voragini ed avvallamenti su cui, in passato l’Autorità Portuale era intervenuta per fare manutenzione.

In questi ultimi anni invece, per ciò che riguarda i controlli, non vengono date risposte ne sulla manutenzione delle strade a raso, a pochi metri dalle residenze, con ricadute di BOATI di giorno e di notte allorché i mezzi pesanti transitano sulle voragini e sugli avvallamenti.

Altro che inquinamento acustico! Se si vuole fare integrazione basta prima verificare(Capitaneria di Porto) e successivamente fare prevenzione con interventi mirati, ma ci pare che non si voglia disturbare il MANOVRATORE E PER QUESTA RAGIONE SI PREFERISCE DISTURBARE LA QUIETE PUBBLICA DEI CITTADINI.

Ricordiamo però che tali prevenzioni fanno parte delle famose Prescrizioni e, non solo, ma anche della ormai arcinota FASCIA DI RISPETTO contenuta nel PIANO REGOLATORE PORTUALE LEGGE URBANISTICA DI QUESTO STATO.

 

 

IL COORDINAMENTO DEI

QUARTIERI DEL LEVANTE

CITTADINO

(Pagliari,Fossamastra e Canaletto)

 

IL COORDINATORE

FRANCO ARBASETTI

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.