Hiromi Uehara aprirà il Festival del Jazz a La Spezia

In attesa della presentazione ufficiale della quarantacinquesima edizione del Festival Internazionale del Jazz della Spezia, l’amministrazione comunale, la Fondazione Carispezia, lstituzione per i servizi culturali e la direzione del festival sono felici di annunciare per l’apertura dell’edizione 2013 del festival un grande concerto con protagonista una delle più importanti pianiste della scena internazionale Hiromi Uehara. Il 26 giugno alle ore 21.30 in Piazza Mentana, la star giapponese con il suo Hiromi The Trio Project darà il via a questa edizione rinnovata del festival più longevo d’Italia. Hiromi Uehara, in trio con Anthony Jackson e Steve Smith, salirà sul palco per una serata eccezionale.
Hiromi Uehara è una miccia, pronta a far esplodere gli entusiasmi dei neofiti del jazz sperimentale, ma anche un faro per tutti gli appassionati, i cultori di una Fusion viscerale, poetica, oltre che precisa e virtuosa.
La Uehara sul palco è un uragano. Violenta, cervellotica, fuori da ogni schema e da ogni controllo. La sua è innovazione della poesia in musica, ispirata dal suo mentore, Chick Corea.
La sua formazione standard è il trio, con un batterista d’eccezione, Steve Smith ed al basso Anthony Jackson, conosciuto il mago dalle sei corde. Punto di forza del trio è la mescolanza di dissonanze e rigore, timbriche calde del pianoforte e sintetizzatori modulati e supportati da oscilloscopi. Nelle esibizioni dal vivo si respira un’aria di trascinante entusiasmo e partecipazione, a cominciare dagli stessi artisti. 
Impazzirà il pubblico, emozionato dalla sensualità e dal fascino del “trio Uehara”.

“ Quando si è presentata l’opportunità di portare Hiromi al festival non ho esitato un attimo”. Dichiara Italo Leali direttore del Festival. “ Hiromi nella sua modernità, oggi è una delle più importanti pianiste del panorama mondiale, rappresenta anche una continuità con la storia del festival jazz della Spezia. In questi 45 anni sul palco del festival si sono succeduti grandi pianisti come Bill Evans, Keith Jarret, Mc Coy Tyner, Michel Petrucciani, Hank Jones, Danilo Perez, Kenny Barron, Brad Mehldau, Herbie Hancock e solo per citarne alcuni. Hiromi rientra tra questa grande tradizione di pianisti che hanno fatto e fanno la storia del jazz. Ovviamente parliamo di un artista moderna ed innovativa, ma dopo tutto non lo erano ai loro tempi anche gli artisti sopracitati? La presenza di Antony Jackson al basso, vera leggenda vivente, sarà un motivo in più per assistere a questo grande concerto.”

Il prezzo del biglietto sarà di soli euro 15. I biglietti del concerti sono già in vendita online sul sito www.ciaotickets.com e presso il Teatro Civico della Spezia. Info 0187/757075.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.