Spezia, il dopo Empoli

Mister Cagni commenta il match vittorioso di al “Picco”: “Devo fare una premessa in tono polemico nei confronti di un giornalista locale che ha scritto bugie su presunta lite tra me e Sansovini. Così non va bene. Scrivete tutto contro di me, che non sono capace, che sono un difensivista ma non raccontate palle. Prego, ora commento il match perfetto che i ragazzi hanno fatto questo pomeriggio. Adesso vedo una squadra, spirito di sacrificio, determinazione, tutti requisiti che il pubblico apprezza e ci sprona. Dopo due mesi che sono qui, adesso vedo i risultati. I ragazzi ora sono umili, una dote che se applicata alle capacità, porta lontano. Il merito va soprattutto a quei calciatori che giocano meno, prendete esempio da Sansovini che oggi è rientrato dopo che gli ho chiesto di curarsi per bene ed essere pronto quando la guarigione fosse stata raggiunta. Adesso in queste ultime quattro partite la squadra può vincere su tutti i campi, ha trovato equilibrio. Credo che la soluzione è stata trovata dopo la sconfitta interna contro la Pro Vercelli. Durante il ritiro i ragazzi hanno fatto chiarezza e purtroppo solo sabato scorso a Castellamare siamo andati a vuoto. Per il resto la classifica non la vedo, lo sapete, quindi godiamoci il momento, senza naturalmente mollare. Credo che la prestazione di martedì scorso contro il Cesena abbia aiutato il gruppo e oggi è stata replicata. Io sono un traghettatore quindi al mio futuro non ci penso ancora, vedremo”.

 

Mister Sarri, tecnico dell’Empoli, commenta la prestazione della sua squadra: “Oggi gli episodi sono stati tutti negativi. Per circa 40’ abbiamo giocato cercando di colpire gli avversari ma abbiamo anche dovuto cambiare un paio di calciatori. Lo Spezia nelle sue due uniche occasioni ci ha colpito. Pazienza, sapevo che lo Spezia gioca così, è in un buon momento di forma, adesso venire giocare qui è dura. Noi sappiamo giocare impostando sempre la partita a viso aperto, non siamo capaci ad aspettare l’avversario. Sul 2-0 per lo Spezia era dura recuperare, non posso recriminare nulla”.

 

Schiavi, difensore dello Spezia commenta così oggi: “Finalmente siamo una squadra, oggi in campo si è visto solo lo Spezia. Gara perfetta, peccato per me aver preso l’ammonizione che mi farà saltare la trasferta di Bari. Dopo la gara persa contro la Pro Vercelli siamo stati noi giocatori a decidere di andare in ritiro, è da lì che è scattata la molla forse. Tutti i giocatori che scendono in campo adesso sono coesi e partecipano sia alla fase difensiva che alla fase offensiva. Se la classifica è questa vuol dire che ce lo meritiamo, peccato forse potevamo e dovevamo fare meglio, comunque vediamo di chiudere in bellezza il campionato, arrivando alla salvezza, poi si vedrà”.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.