3 giorni con Aidea

Martedì 9 aprile h 15,30 presso L. Classico p.zza Verdì, per il modulo Il mare nella pittura, cultura e storia avrà luogo la conversazione su Giorgio De Chirico e “La partenza degli Argonauti ” a cura di Piergiorgio Sommovigo, esperto d’arte. Con il quadro “La partenza degli Argonauti”, dipinto nel 1909, inizia il tema del viaggio. De Chirico si cala nei panni dell’argonauta che va alla ricerca del vello d’oro che ovviamente è la qualità della pittura, la pittura come valore sovrastorico.

Martedì 9 aprile h 17,15 per il corso di Storia, presso L. Classico p.zza Verdi, si entra nel vivo del corso Storia dell’India a cura del dott. Lorenzo Tronfi. Dopo l’incontro introduttivo si passerà a delineare la prima formazione imperiale, sottoposta alle pressioni delle grandi migrazioni asiatiche e destinata ad essere travolta dall’espansione islamica, che diede luce alla formazione dell’impero Mogol. Il regno della magnificenza si protrasse dal 1556 al 1765, allorché iniziò in India la penetrazione della Compagnia delle Indie britannica e successivamente (1858) si passò al diretto dominio britannico (Governement of India Act). Sullo sfondo di queste vicende politiche si erge la figura di Gandhi, il cui pensiero è stato in grado di rivoluzionare la lotta politica. Oggi questo grande e variegato Paese, segnato da enormi diversità di ogni genere, naturali, sociali, economiche, culturali, politiche, amministrative… vive, seppure fra mille contraddizioni e con temibili incongruenze, un boom economico inimmaginabile e si appresta a divenire uno dei motori principali della crescita mondiale, insieme alla Cina e al Brasile. Il corso, quindi, si propone di illustrare questi cambiamenti storici e politici, cercando soprattutto di evidenziarne i riflessi sulla società del sub-continente, sulle sue tradizioni religiose, sulla complessa società ancora oggi suddivisa in caste, sottoposte a regole rigidissime che, comunque, non hanno impedito né trattenuto il progresso in atto

Mercoledì 10 aprile ore 17,00 presso L. Classico p.zza Verdì, per le conversazioni letterarie avrà luogo il primo dei 4 incontri dedicati a Enrik Ibsen: il rigore dell’indagine sull’individualità tra realismo e simbolismo. Testi di riferimento: La donna del mare e Edda Gabler. Docente prof.ssa Gabriella Voglino. Ibsen, drammaturgo norvegese (1828 – 1906). Tra i maggiori autori teatrali, ha elaborato nei suoi poderosi drammi l’idea dell’impossibilità dell’uomo di realizzare la sua aspirazione al sublime. La sostanza della sua arte si esprime nel dissidio tra l’ideale e la realtà, con una continua polemica nei confronti della società e delle sue ipocrisie.

 Giovedì 11 aprile h 17,00, L. Classico p.zza Verdi, per il corso di psicologia avrà luogo l’ incontro: Ecopsicologia: riscoprire la relazione e l’armonia tra noi e Gaia, la terra. Percorso di tipo esperienziale a cura della dott.ssa Gilda Esposito, Università di Firenze, scienze della formazione.

Guida al benessere: sono aperte le iscrizione al corso breve sui Fiori di Bach tenuto da Maria Lanzone, ricercatrice. Il corso avrà inizio giovedì 18 aprile ore 17,00 presso il L.Classico L.Costa.

Per informazioni Aidea, via Manin, 27 lunedì, mercoledì, venerdì h 17,00-19,00

martedì, giovedì h 11,00 -12,00 tel. – 333 9503490


Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.