La Spezia ricorda Giacomo Linari

La figura di Giacomo Linari viene ricordata, nel centenario della nascita – l’artista è nato alla Spezia nel 1912 e alla Spezia è morto nel 1993 – con due mostre in contemporanea.
Al LAS, lo spazio espositivo del Liceo Artistico in via Montepertico 1, inaugura giovedì 11 alle ore 18 la mostra Giacomo Linari e la pittura di paesaggio alla Spezia nella seconda metà del Novecento, a cura di Enrico Formica.

Venerdì 19 alle 11 apre presso il Museo Diocesano della Spezia Il fuoco della fede – Dipinti di Giacomo Linari. Il LAS propone dunque una mostra su un tema prediletto dagli artisti attivi alla Spezia nel secolo scorso: il paesaggio, e segnatamente il paesaggio marino. Accanto a diciannove lavori di Giacomo Linari vengono presentate opere analoghe dei paesaggisti attivi nello stesso periodo, di Linari amici e colleghi, : Ercole Aprigliano, Giuseppe Caselli, Gino Bellani, Vincenzo Frunzo, Angelo Prini, Carlo Giovannoni, Giuseppe Borella, Pino Saturno. Le opere sono state generosamente prestate dalle famiglie degli artisti, dall’Istituzione ai Servizi culturali del Comune della Spezia e da collezionisti privati. Al Museo Diocesano vengono presentati a cura di Valerio P. Cremolini e don Cesare Giani i dipinti a tematica religiosa, che nell’opera di Linari occupano un ruolo centrale. Si tratta di lavori potenti e drammatici, in cui la fede, come dice il titolo della mostra, è un “fuoco” che alimenta l’esistenza e aiuta ad affrontare il dolore sempre presente. Le mostre sono accompagnate da un catalogo illustrato di 24 pagine con testi dei curatori e schede di Francesca Mariani.

Giacomo Linari e la pittura di paesaggio alla Spezia nella seconda metà del Novecento LAS, via Montepertico 1, tel 0187510228, 11 aprile – 11 maggio. Orari: dal martedì al sabato, 17,30 – 19,30. Il fuoco della fede – Dipinti di Giacomo Linari Museo Diocesano, via Prione 156, tel 0187258570, 19 aprile – 31 maggio. Orari: giovedì 10-12,30, venerdì sabato e domenica 10-12,30 e 16-19.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.