Paolo Spaccamonti al BTomic

Un evento da non perdere per gli amanti della musica strumentale sperimentale: Paolo Spaccamonti ospite giovedì 28 marzo alle ore 23 presso la sede in Via Firenze 27. Prima e dopo il concerto DJ Set Omar Bovenzi vs MissQlee

Chitarrista e compositore torinese, Paolo Spaccamonti esordisce nel 2009 con l’album “Undici Pezzi Facili”, album che raccoglie da subito un gran successo di critica, che arriva a definire l’autore come “uno dei più promettenti nomi della musica sperimentale italiana”. Grazie alla vena post-rock e minimalista e alla sua intensità cinematografica, viene delegato dal cinema Massimo di Torino di sonorizzare il classico film muto “Rotaie”, all’interno dell’importante rassegna “Magnifiche Visioni- Rassegna Permanente del Cinema Restaurato”.

Oltre alle collaborazioni con il cinema, continua con la carriera da chitarrista, dividendo il palco con artisti del calibro di Nick Cave & The Bad Seeds, Xiu Xiu, Daniele Carretti degli Offlaga Disco Pax. Nel 2011, dopo la fortunata collaborazione con il giornalista Maurizio Blatto nei reading del libro “L’ultimo disco dei Mohicani” (ospitati su Radio2 e sul palco del Miami) esce il suo secondo lavoro “Buone Notizie”, accolto entusiasticamente dalla critica specializzata e non (Rock It, Internazionale, La Repubblica- Rolling Stone, ecc.) per i suoi suoni caratterizzati da distorsioni, pedali e loop station, e per le collaborazioni con artisti di fama internazionale come Fabrizio Modonese Palumbo e Julia Kent, ben conosciuti ai frequentatori del Circolo spezzino.

A novembre 2012 la Goatman Records pubblica per la collana “In the Kennel” il vinile degli “Spaccamombu”, ovvero la collaborazione/fusione in studio tra Paolo Spaccamonti e i romani Mombu (Luca T. Mai degli Zu e Antonio Zitarelli dei Neo).
A febbraio 2013 prende parte alla prima edizione delle Musica 90 Sessions al fianco di Julia Kent, Ivan Bert e Paolo Dellapiana dei Larsen. Il risultato dell’incontro tra i quattro è stato presentato dal vivo a fine “cantiere” e verrà stampato prossimamente su vinile. A maggio 2013 infine sonorizzerà dal vivo il documentario “Drifters” (John Grierson 1929) al fianco di Ben Chasny (Six Organs of Admittance), sempre per il Museo del Cinema di Torino. È di prossima uscita lo split vinile in condivisione con Stefano Pilia (Massimo Volume).

Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.btomic.org, contattare direttamente il Circolo o il gruppo facebook (BTOMIC).

Ingresso riservato ai soci Arci. Costo del biglietto: 5 euro.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.