Punta Mesco, Nuova primavera con FAI e Regione

Per il promontorio del Mesco inizia davvero la primavera. Per uno degli angoli più belli della Liguria, infatti, si mobilitano istituzioni e FAI-Fondo Ambiente Italiano e domani, 21 marzo, verrà firmata una dichiarazione di intenti per la valorizzazione di località “Case Lovara”,  situata in uno dei punti più suggestivi del promontorio che divide Levanto da Monterosso e dalle Cinque Terre. Protagonisti di questo importante evento sono la Regione Liguria, i comuni di Levanto e di Monterosso e il FAI-Fondo Ambiente Italiano, che ha ricevuto in donazione dall’Immobiliare Fiascherino un vasto appezzamento di terreno. Il presidente della Regione Claudio Burlando, accompagnato dagli assessori all’Agricoltura, Giovanni Barbagallo, e all’Ambiente, Renata Briano, domani sarà a Levanto con il vicepresidente esecutivo nazionale del FAI, Marco Magnifico, per firmare l’accordo: un progetto pilota di recupero dell’area e l’identificazione delle modalità di recupero delle zone agricole abbandonate. L’appuntamento è alle ore 11 presso l’albergo “Giada del Mesco” della famiglia Bagnasco dal quale, dopo un percorso di circa un’ora, si raggiungerà il sito Case Lovara, dove verrà siglato l’accordo vero e proprio.

Il Comitato Vallesanta di Levanto esprime soddisfazione per questo importante evento mirato alla salvaguardia, alla tutela e al recupero dell’ambiente che vede impegnati le istituzioni e il FAI, con cui il Comitato ha già all’attivo iniziative in comune, come la campagna per salvare dal cemento la spiaggetta di Vallesanta e il secondo lotto del fronte a mare, oltre che l’iniziativa “I luoghi del Cuore” per tutelare e ripristinare i terrazzamenti delle Cinque Terre.

Il Comitato Vallesanta auspica che nell’occasione si parli anche della possibilità da parte del FAI di acquisire al più presto dal Demanio la concessione dei terreni di Punta Mesco dove sorgono le casermette dell’ex Semaforo della Marina militare e i ruderi dell’eremo millenario di Sant’Antonio, dopo la rinuncia esercitata dal Comune di Levanto: una possibilità, questa dell’acquisizione di una porzione di terreno quasi contigua a quella di Case Lovara, segnalata al FAI dallo stesso Comitato Vallesanta, che lo scorso dicembre aveva accompagnato in visita al Mesco il presidente regionale FAI, Andrea Fustinoni.

 

Comitato Vallesanta

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.