Spezia, il dopo Varese

Mister Cagni commenta il pareggio di oggi: “Sono contento per la prestazione dei ragazzi, oggi sarebbe stato ingiusto perdere dopo la prestazione ordinata che abbiamo disputato. Ho visto i ragazzi equilibrati e sono contento. Dobbiamo migliorare e sono fiducioso. Questa squadra ha ampi margini di miglioramento ecco perché sono ottimista. Stiamo correggendo alcuni errori e non abbiamo finito. Avrei preferito avere ancora una volta la settimana senza campionato ma pazienza. Prima la squadra subiva troppo, adesso mi sembra che un certo ordine in difesa lo abbiamo dato ma dobbiamo certamente fare ancora meglio. Vedo che dal punto di vista fisico ci siamo quasi, manchiamo forza esplosiva negli ultimi metri, ma ricorreremo ai ripari. Non voglio parlare degli episodi arbitrali quindi vado oltre. Dico solo che nel secondo tempo abbiamo avuto anche le occasioni per portarci in avanti ma il Varese ora non è alla nostra portata. Ci dobbiamo concentrare tutti per arrivare alla salvezza. Lo Spezia deve consolidare la categoria. Domattina iniziamo a prepararci per la trasferta di Cittadella”.

 

Mister Castori commenta la prestazione della sua squadra: “Peccato per il rigore fallito nel finale. Quando accadono certi episodi ti rimane l’amaro in bocca. Comunque non posso rimproverare nulla ai ragazzi, la prestazione è stata senz’altro positiva. Venire a giocare al “Picco” è sempre difficile anche se adesso lo Spezia non sta attraversando certo un grande momento. Abbiamo concesso poco e le migliori occasioni sono quelle avute dai miei ragazzi. Dobbiamo continuare a giocare così, la strada per arrivare ai play-off è ancora lunga. Adesso prepariamo bene il match contro il Novara”.

 

Guarna, portiere aquilotto commenta così la partita: “Ho solo fatto il mio dovere. Ho visto che Ebagua ha calciato non benissimo e ho intuito la traiettoria. Sono contento, per me è un riscatto dopo il periodo nero che ho passato. Il peggiore della mia carriera. Anche nel primo tempo ho neutralizzato un tiro pericoloso. Purtroppo la serata contro il Novara è stata un insieme di errori clamorosi tutti arrivati insieme e ancora non riesco a darne spiegazioni. Mister Cagni mi ha ridato fiducia e sono contento, mi ha fatto riposare mentalmente quando era necessario, anche se all’inizio la decisione non l’avevo presa di certo bene ma era necessario per la mia testa”.

 

Oduamani, calciatore del Varese commenta così oggi: “Per noi oggi va bene così, peccato per il rigore ma del resto il calcio è così. Avevamo avuto anche l’occasione con Damonte ma non siamo stati bravi a sfruttarla. Tante volte di toglie e tante volte di dona. Il sintetico bagnato oggi faceva schizzare velocemente la palla, era difficile all’inizio adeguarci al campo qui alla Spezia. Dobbiamo continuare così partita dopo partita. Un po’ mi dispiace andare via ma devo onorare la chiamata in nazionale del mio paese (convocazione della Nigeria)”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.