Arriva il Circo, parte la protesta

Il tendone è già piantato, gli spettacoli inizieranno domani e sale il malumore degli animalisti e delle persone che non vogliono il circo nella nostra città. Nei giorni scorsi era stato chiesto al sindaco di non permetterne l’attendamento e dal Comune avevano risposto che erano leggi dello Stato che loro non potevano ignorare. (http://www.laspeziaoggi.it/news/il-sindaco-federici-risponde-alle-polemiche-sul-circo-togni/)

Gli animalisti, però, non ci stanno e hanno organizzato presidi di protesta tutti i giorni, alle ore 14 e alle 20, prima che inizino gli spettacoli, per provare a sensibilizzare gli spettatori, soprattutto quelli con i bambini, riguardo allo sfruttamento degli animali. Il circo Darix Togni, inoltre, è famoso anche per la campagna denigratoria nei confronti del mondo animalista.

Il primo appuntamento è programmato per domani, venerdì 15 marzo, alle ore 20, davanti all’ingresso del circo, che è situato in Via Maralunga, zona Palasport.

Sono previsti arrivi anche da città vicine.

Gli organizzatori dei presidi invitano la cittadinanza a partecipare, ma soprattutto a non portare i bambini al circo. Un circo senza animali è possibile e sarebbe bello che, nel 2013, non si sfruttassero più animali per il “divertimento” della gente.
Importante anche l’appello alla protesta civile: no agli insulti, no alla violenza.

Il circo rimarrà in città fino al 24 marzo.

La pagina FB dell’evento: https://www.facebook.com/events/437256466353885/438175166262015/?notif_t=plan_mall_activity

Come redazione, ci schieriamo al fianco di chi protesta e invitiamo a non andare al circo.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.