Paul Beauchamp al BTomic.

La programmazione marzolina del Btomic inizia con il live dell’artista sperimentale  Paul Beauchamp,  giovedì 14 marzo dalle ore 22 presso la sede di Via Firenze 27.

Paul Beauchamp ritorna al Btomic dopo lo spettacolo che lo aveva visto coinvolto insieme a Paolo Spaccamonti e ai Rangda, tenuto alla Dialma Ruggiero lo scorso ottobre. Beauchamp è un musicista sperimentale che ha iniziato la sua carriera ai piedi dei Mondi Appalachi della North Carolina nei primi anni ’90.
Interessato alla sperimentazione e manipolazione sonora, è affascinato soprattutto da ronzii e trame musicali ottenute tramite l’unione di strumenti elettronici e acustici, dall’armonica a bocca alla sega musicale, al dulcimer. Dopo anni di attività nella scena home taper diventa co-fondatore del collettivo internazionale di artisti e musicisti “Radon” col quale pubblica i lavori di artisti quali Smegma e Steve Mackay degli Stooges. Ha collaborato anche con una miriade di musicisti come Jahann Johannsson, Nurse With Wound, Jochen Arbeit, Cindytalk/Cadaverous Condition. Di imminente uscita il suo primo album solista “Pondfire”, che segue “Sala B”, una serie di tre eps dedicata alla sua “near death experience” e pubblicata dall’etichetta di musica sperimentale Chew-z
Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.btomic.org, contattare direttamente il Circolo o il gruppo facebook (BTOMIC).
Il costo del biglietto è di 5 euro. Ingresso riservato ai soci Arci.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.