Settantesimo anniversario bombardamenti, iniziativa del Comune

In occasione del settantesimo anniversario dei bombardamenti sulla Spezia (1943), l’Istituzione per i Servizi Culturali del Comune della Spezia è impegnata in un progetto di prossima realizzazione che vuole mettere al centro le profonde lacerazioni e ferite inferte alla città durante la seconda guerra mondiale.

A questo proposito si invitano tutti i cittadini che ne hanno conservato memoria, ad offrire il proprio contributo mettendo a disposizione fotografie, oggetti, documenti risalenti a quel periodo.

Inoltre, per documentare una pagina ancora poco conosciuta ed indagata, è prevista la registrazione di racconti narrati, sia in forma scritta che in videoripresa, da coloro che vissero i bombardamenti all’interno dei rifugi antiaerei. Questa ricerca sarà finalizzata alla produzione di un audio-video riassuntivo delle testimonianze più significative, che costituirà una sezione profondamente autentica dell’intera iniziativa.

Le testimonianze orali potranno essere registrate, previo appuntamento telefonico.

Tel.0187/713264 referente Elisabetta Cantelli

Tutte le persone che desiderano partecipare prestando fotografie, scritti, lettere possono recarsi dalle 15 alle 18,30 il martedì, mercoledì, il giovedì presso il centro Dialma Ruggiero (I piano) via Monteverdi,117 Fossitermini.
Per qualsiasi informazione e per concordare orari di consegna diversi da quelli segnalati, o in caso di ritiro a domicilio se impossibilitati,  si può contattare Elisabetta Cantelli tel. 0187/713264 mail adf@laspeziacultura.it

Si precisa che il materiale verrà ritirato per tutto il mese di Marzo e preso in consegna con il rilascio di una ricevuta. I materiali verranno restituiti a conclusione della iniziativa.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.