I peccati capitali raccontati attraverso nuovi linguaggi teatrali

“Igor” è una nuova produzione della “Compagnia dell’Ordinesparso” con Valentina Rossi, Anna Taglietti, Davide Notarantonio, Giovanni Berretta – regia Giovanni Berretta – suoni Nicola Pinelli – foto Jacopo Grassi – video Biofonie.it – grafica notstudio soluzioni grafiche.

Igor propone i suoi vizi: sette vizi capitali, sette vizi nuovi che tutti commettiamo sempre. Igor è un vizio, Igor è il vizio, Igor è il peccato originale. Igor, nasce in una casa qualunque,viene battezzato, poi si innamora, fa l’amore, si sposa, va in pensione, invecchia e muore. La musica e il ballo sono le costanti della sua vita, le feste i suoi ricordi più nitidi, la vita di Igor è scandita da sette feste, sette balli e sette peccati, per ricordare ed essere ricordati. Lui è in ognuno di noi. Lui ci contamina, ci infetta. Nasce e muore con noi.

Igor è il racconto di una vita attraverso gli antichi vizi capitali (ira, accidia, invidia, superbia, avarizia, gola, lussuria) e i “nuovi”, individuati da Umberto Galimberti (consumismo, conformismo, spudoratezza, sessomania, sociopatia, diniego, vuoto). Lo stile della Compagnia dell’Ordinesparso è come sempre in evoluzione e ricerca, con la costante della precisione e della energia sia nel fisico che nella voce, con l’utilizzo di inserti multimediali ad arricchire il lavoro degli attori.

Aristotele definiva i vizi “abiti del male” che distruggono la crescita interiore; i cristiani li avevano individuati come desideri dai quali i peccati traggono origine; Kant parla di vizi come espressione della tipologia umana o parte del carattere. Insomma, il vizio contrapposto alla virtù è l’emblema della condizione umana della sua debolezza.

Con l’evolversi della società, i vizi hanno assunto una connotazione quasi inevitabile, tendenze collettive, a cui l’individuo non sembra non poter opporre resistenza. Ci riesce in questa grande impresa è condannato all’esclusione sociale.

Lo spettacolo inizia alle ore 21.30, presso il Teatro Impavidi di Sarzana. Prevendita presso chiosco di Piazza S.Giorgio. Intero 10€, ridotto (tessera Arci o se venite vestiti con qualcosa di viola) 8€.

Per informazioni: www.nuoveinterpretazioni.itfacebook.com/nin.nuoveinterpretazioni

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.