Acam, Simona Cossu scrive a Laura Cremolini

Segnaliamo la lettera inviata dalla capogruppo di Rifondazione comunista in consiglio comunale in seguito alle notizie apparse sulla stampa circa la presentazione della richiesta al Tribunale di concordato preventivo per l’azienda ACAM.

Gentile Presidente,

sono a scriverLe per sottolineare la gravità del momento che colpisce il  Gruppo ACAM.
E’ iniziata lunedì 18 c.m. la cassa integrazione in deroga per 800 dipendenti, nello stesso tempo abbiamo letto notizie di stampa allarmanti, riguardo i cosi detti “superminimi” e riguardo l’andamento ostile alla Cassa Integrazione delle assemblee dei lavoratori.
Oggi la notizia che i Comuni azionisti di ACAM avrebbero autorizzato la presentazione di una richiesta al Tribunale di concordato preventivo.
La questione è di una gravità assoluta, i lavoratori e i cittadini, tutti, si  aspettano parole di chiarezza, l’organo Istituzionale dove ciò deve avvenire è il Consiglio Comunale, non la stampa, non qualche profilo Facebook.  Le chiedo di fare valere la dignità del Consiglio Comunale, che lei si onora di rappresentare, e di convocare ,con procedura d’urgenza, una seduta dello stesso avente per oggetto “Situazione del Gruppo ACAM”.
Le chiedo altre sì di convocare il Sindaco affinché possa riferire al Consiglio Comunale sulla vicenda.
Cordiali Saluti
Simona Cossu (Capogruppo PRC/FdS)
Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.